I produttori greci si godono un altro spettacolo trionfante nella competizione mondiale

Nonostante una stagione del raccolto difficile, produttori, agricoltori e imbottigliatori di tutta la Grecia si sono uniti per ottenere un totale di 79 premi al 2022 NYIOOC.

La raccolta delle olive a Ootopia
Giu. 17, 2022
Di Costas Vasilopoulos
La raccolta delle olive a Ootopia

Notizie recenti

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition.


I partecipanti dalla Grecia si sono rallegrati per la loro seconda migliore prestazione nel 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition, vincendo ben 79 premi (45 d'oro e 34 d'argento) da 142 voci.

Nell' edizione precedente della competizione, i greci hanno ottenuto un record di 99 premi.

La nostra ricerca di un olio d'oliva distintivo ci ha fatto riconsiderare e ridefinire tutto ciò che sapevamo sull'olivicoltura e olive oil produzione.- Maria Sgourou, comproprietaria, Skoutari

Olive oil proproduttori, imbottigliatori ed esportatori di tutto il paese hanno superato le aspettative in a stagione del raccolto gravata con condizioni meteorologiche estreme, alti costi di produzione e rese inferiori al solito in diversi territori produttori di olio d'oliva.

Le prime proiezioni di una resa ridotta per l'intero Paese sono state verificate con un totale di 225,000 tonnellate di olive oil proprodotto nella campagna 2021/22, in calo di 50,000 tonnellate rispetto al Totale produzione 2020/21.

Vedi anche:I migliori oli d'oliva dalla Grecia

Inoltre, la Grecia è stata tra i paesi più mediterranei gravemente colpito da incendi ad agosto, subendo ingenti perdite di capitale forestale e agricolo.

Insieme all'estate più calda degli ultimi decenni, che ha messo a dura prova il raccolto di olio d'oliva 2020/21, gli incendi hanno aggiunto un altro livello di difficoltà per una resa sostanziale ai produttori greci.

pubblicità

I più colpiti sono stati quelli situati nel Peloponneso occidentale vicino Antica Olimpia e nell'Evia settentrionale, dove migliaia di ulivi furono danneggiati o ridotti in cenere dagli incendi.

I produttori greci si sono dimostrati all'altezza dei requisiti vincendo numerosi premi NYIOOC, riaffermando la statura del settore dell'olio d'oliva del paese, che rappresenta quasi il 10 percento del valore totale della produzione agricola nazionale rispetto all'1 percento in altri paesi produttori di olio d'oliva europei, a partire dal 2018.

"È stata una stagione di raccolta difficile", Konstantinos Chantzopoulos, responsabile delle comunicazioni digitali di Olio di Olix, Ha detto Olive Oil Times.

concorsi-europa-produzione-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-greci-godetevi-un-altro-trionfante-mostrando-nel-concorso-mondiale-oli-volte

Foto: Olio di Olix

"Il tempo avverso, la siccità prolungata e gli incendi hanno lasciato il segno nel paese olive oil produzione in Grecia, e le circostanze sfavorevoli per il settore sono state intensificate dalle conseguenze della pandemia e dalla guerra in corso [in Ucraina]”, ha aggiunto.

Tuttavia, un tasso di successo del 100 percento e tre Gold Awards hanno dato a Olix Oil un ottimo motivo per celebrare una grande esibizione al NYIOOC quest'anno.

"Siamo grati ed estremamente soddisfatti dei risultati perché ogni bottiglia di 'l'oro liquido che produciamo richiede molto impegno e passione per la generosa terra greca”, ha affermato Chantzopoulos. "È la ricompensa perfetta per il nostro duro lavoro e una motivazione per continuare a produrre prodotti di alta qualità, soprattutto nei tempi difficili in cui viviamo".

Il produttore della Laconia è stato premiato per il suo monovarietale Nate Premium, Koroneiki Premium e Ladelia Premium oli extra vergine di oliva, tutti realizzati con un Koroneiki medio.

Olix Oil si è evoluta in una società internazionale che cerca sempre di soddisfare le esigenze dei consumatori di tutto il mondo, aspirando a "far loro conoscere i sapori greci… e poter godere dei benefici della migliore dieta del mondo; il Dieta mediterranea. "

I produttori cretesi, da una parte all'altra dell'isola, hanno goduto di un'altra brillante apparizione nel 2022 NYIOOC, rappresentando 15 premi sui 79 premi del paese.

Skoutari da Lassithi nell'est Creta sta iniziando a formare una vaga serie di vittorie consecutive, per il momento, nella competizione, guadagnandosi un Gold Award per il suo omonimo monovarietale da Koroneiki per il secondo anno consecutivo.

concorsi-europa-produzione-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-greci-godetevi-un-altro-trionfante-mostrando-nel-concorso-mondiale-oli-volte

Foto: Skoutari

"Siamo estremamente felici che il nostro olio extra vergine di oliva sia stato premiato per la seconda volta consecutiva nella competizione più prestigiosa e impegnativa del mondo ", ha detto la comproprietaria Maria Sgourou Olive Oil Times.

L'azienda opera nel settore dell'olio d'oliva dal 2000 dopo aver rilevato gli uliveti di famiglia situati tra i villaggi di Kritsas e Kavousi. Il suo obiettivo iniziale era quello di produrre un olio d'oliva unico per il suo sapore e attributi sani.

"La nostra ricerca di un olio d'oliva distintivo ci ha fatto riconsiderare e ridefinire tutto ciò che sapevamo sull'olivicoltura e olive oil produzione”, ha detto Sgourou. "Dal 2020, quando il nostro olio d'oliva è stato imbottigliato per la prima volta, ogni premio che riceviamo è una verifica delle nostre scelte e ci spinge avanti”.

Skoutari è un olio extravergine di oliva ad alto contenuto fenolico recante un'indicazione sulla salute secondo i requisiti della Regolamento UE 432/2012.

Un altro Gold Award è andato a Imbottigliamento dell'olio d'oliva Androulakis Eftychios dalla provincia cretese occidentale di Chania, una zona in costante produzione NYIOOC vincitori nel corso degli anni.

concorsi-europa-produzione-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-greci-godetevi-un-altro-trionfante-mostrando-nel-concorso-mondiale-oli-volte

Foto: Imbottigliamento di olio d'oliva Androulakis Eftychios

Il produttore è stato premiato per la sua miscela biologica Pamako Mountain, prodotta dalle varietà Koroneiki e Tsounati.

Un affermato NYIOOC concorrente già al suo sesto anno di concorso, l'azienda ha ricevuto numerosi premi per i suoi oli extra vergine di oliva monovarietale e miscelato.

"Siamo entusiasti di vincere di nuovo a NYIOOC, ed è sempre una gioia ricevere un Gold Award in un concorso così prestigioso", ha affermato il proprietario Eftychios Androulakis. "Stiamo sempre migliorando e attualmente siamo in vista di un'espansione delle nostre strutture e del capitale umano mentre rimaniamo concentrati sulla qualità".

Androulakis prevedeva anche un raccolto abbondante nella regione di Chania nel prossimo anno agrario. Ha affermato che la fioritura degli ulivi continua finora senza problemi significativi e che l'inverno piovoso del 2021/22 ha riempito i bacini naturali sotterranei dell'area, creando la base adeguata per la prosperità degli alberi.

Oltre ai concorrenti di ritorno, i partecipanti per la prima volta dalla Grecia sono stati anche incoronati nel più grande concorso mondiale di qualità dell'olio d'oliva.

Il Peloponneso Ootopia ha avuto successo nella sua prima partecipazione in assoluto al concorso ricevendo premi per tutte e tre le sue opere.

concorsi-europa-produzione-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-greci-godetevi-un-altro-trionfante-mostrando-nel-concorso-mondiale-oli-volte

Foto: Ootopia

L'azienda ha vinto due Gold Awards per il suo omonimo monovarietale Manaki e la miscela di Manaki e Koroneiki e un Silver Award per il Single Estate Iliokastro biologico di Koroneiki.

"[Siamo] così, così orgogliosi", ha affermato John Anairousis, il responsabile delle vendite di Ootopia, dopo aver visto la visione dell'azienda di creare una tenuta di livello mondiale in grado di produrre oli d'oliva eccezionali sulla buona strada.

"Era la nostra prima volta nel prestigioso NYIOOC concorrenza e abbiamo vinto due Gold e un Silver Award", ha aggiunto Anairousis. "Ootopia guida le statistiche poiché è uno dei pochi marchi greci a vincere tre premi a parità di voci".

Raggiungere l'eccellenza non è stato un compito facile per Ootopia in questa stagione, adattandosi alle sfide che il tempo irregolare ha presentato durante il raccolto.

"Il tempo era caldo e ventoso nella nostra regione”, ha detto Anairousis. "Abbiamo deciso di raccogliere in due tempi diversi durante il giorno, al mattino presto e nel tardo pomeriggio, per evitare temperature elevate. Questa tattica ci ha offerto il vantaggio cruciale di consegnare al frantoio le nostre olive raccolte a mano in modo rapido e alla giusta temperatura".

Ootopia ha costruito il suo frantoio di proprietà privata vicino ai suoi uliveti di 3,500 ulivi a Ermioni, nel Peloponneso nord-orientale, riducendo il tempo tra la raccolta e la lavorazione delle olive per risultati ottimali.

Anche gli ulivi delle varietà italiane e spagnole spuntano negli oliveti dell'azienda tra gli alberi della varietà Koroneiki, a sostegno del motto aziendale di essere 'olio extravergine di oliva perfezionisti' che 'nazionalisti dell'olio extra vergine di oliva.'

"I risultati [al NYIOOC] ha giustificato la nostra strategia”, ha concluso Anairousis, scoppiando di eccitazione. "Siamo così orgogliosi del nostro prodotto, ma ancora di più delle nostre persone, della nostra dedizione, della nostra visione”.


Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti