Nel gelato, l'olio d'oliva aggiunge benefici alla salute senza compromettere il sapore

L'olio extravergine di oliva offre la possibilità di realizzare gelati innovativi e più sani.

Di Thomas Sechehaye
20 giugno 2023 15:34 UTC
957

Una nuova studio dell'Università di Napoli pubblicato sul Journal of Functional Foods esamina gli aspetti sensoriali e nutrizionali del gelato all'olio d'oliva non caseario.

I ricercatori hanno scoperto che il gelato a base vegetale offre meno grassi e meno calorie rispetto al tradizionale gelato a base di latte.

Inoltre, la ricerca ha identificato le interazioni chimiche consentite polifenoli essere rilasciato durante la digestione, fornendo potenziali antiossidanti. I dati lo hanno dimostrato olio extravergine d'oliva offre la possibilità di realizzare gelati innovativi potenzialmente salutari e funzionali.

Vedi anche:Il gelato con olio extravergine di oliva è un alimento funzionale, dicono i ricercatori italiani

Lo studio ha preso in esame i gelati ideati e sviluppati sostituendo la crema di latte con l'olio extravergine di oliva.

I gelati all'olio d'oliva avevano acidi grassi meno saturi e più mono-poli-insaturi. Infine, i gelati all'olio d'oliva hanno fornito polifenoli bioaccessibili e una maggiore attività antiossidante.

Sono stati prodotti gelati al latte e al gusto di cioccolato contenenti il ​​14.1% e il 10.2% di panna di latte, o il 5.1% e il 3.6% di olio extravergine di oliva.

"I dati hanno mostrato che l'olio extra vergine di oliva può essere un sostituto funzionale dei grassi nelle ricette di gelato per produrre prodotti più sani ", hanno scritto gli autori dello studio.

Le descrizioni sensoriali del gelato in un test del triangolo hanno rilevato che solo il gelato al gusto di latte con olio extravergine di oliva si distingueva dalla sua controparte tradizionale.

Rispetto ai gelati tradizionali, sono state descritte le maggiori concentrazioni di specifici composti organici volatili "erboso."

"Ciò che spicca in questo studio è la versatilità dell'olio extra vergine di oliva ", Simon Poole, medico e istruttore di nutrizione per il Olive Oil Times Sommelier Certification Program, Ha detto Olive Oil Times.

"È un alimento funzionale e può essere aggiunto ad altri alimenti per diventare una parte innovativa delle culture alimentari", ha aggiunto. "Questo può aiutare le persone a gustare i cibi che si trovano in una dieta occidentale tradizionale e sperimentare alcuni dei risultati sulla salute associati all'olio extravergine di oliva.

Poole ha spiegato che l'olio d'oliva è l'ingrediente chiave del Dieta mediterranea e fornisce "profondo" benefici alla salute.

"Il termine che sentirai è 'polifenolo.' Questi composti sono considerati i più importanti per il loro straordinario impatto, in particolare per i loro benefici antiossidanti e antinfiammatori", ha affermato Poole.

Alcuni esempi illustrano gli effetti positivi dell'olio extravergine di oliva. Solo due cucchiai di olio d'oliva al giorno sono correlati a una riduzione del 44% dei tassi di malattie cardiache.

Il consumo regolare di olio d'oliva riduce il rischio di diabete tra il 50 e l'80%, variando nelle popolazioni studiate. Inoltre, il consumo regolare di olio d'oliva è associato a una riduzione relativa del 40% del rischio di ictus.

"Lo scopo di questo esperimento era vedere se an 'Il prodotto simile al gelato che utilizzava olio extravergine di oliva al posto del grasso di latte presente nel gelato tradizionale avrebbe un gusto accettabile ", ha detto Mary Flynn, professore associato di medicina presso il Miriam Hospital e la Brown University Olive Oil Times.

pubblicità
pubblicità

"I risultati hanno mostrato che non solo il gusto era accettabile, ma è stato anche riscontrato che la versione al cioccolato aveva lo stesso sapore della versione tradizionale a base di grassi del latte", ha aggiunto Flynn, che ha fondato l'Olive Oil Salute Initiative presso la Brown University.

Poole ha consigliato, "L'uso dell'olio d'oliva come ingrediente nel gelato offre ai consumatori un modo meraviglioso per esplorare i sapori e i benefici dell'olio d'oliva.

Tuttavia, ha aggiunto che l'olio extra vergine di oliva è solo una componente della dieta mediterranea che incoraggia anche il consumo regolare di frutta, verdura, legumi e noci, tra gli altri ingredienti.

"Sebbene il gelato faccia parte di molte culture alimentari, è meglio considerarlo un piacere ", ha affermato Poole. "Non lasciare che un dolcetto ti distragga dalla comprensione del potere dei polifenoli e del ruolo cruciale dell'olio extra vergine di oliva. Il vero potere dell'olio d'oliva è usarlo con verdure sane, spruzzarlo sui cibi e consumarlo come parte fondamentale della dieta quotidiana.

"Spero che le persone possano esplorare i gusti e i benefici dell'olio extravergine di oliva, e questa potrebbe essere una porta per abbracciare pienamente il vero stile di vita della dieta mediterranea ", ha aggiunto.

Per i consumatori che desiderano sperimentare nelle loro case, il Vegconomist identifica Wildgood come "il primo gelato vegetale al mondo realizzato con olio extravergine di oliva”.

Il gelato contiene 2 grammi di grassi saturi per porzione e si dice che abbia il 40% in meno di calorie rispetto alle principali marche di gelati al latte.

"Lo studio ha dimostrato che i fenoli presenti naturalmente nell'olio extra vergine di oliva erano presenti, indicando che la versione dell'olio d'oliva fornirebbe gli stessi benefici per la salute che si trovano in tutto l'olio extra vergine di oliva ", ha affermato Flynn.

"Mentre il gelato tradizionale non verrebbe etichettato 'malsano 'a meno che un consumo eccessivo non porti ad un aumento di peso, avere un prodotto alternativo che fornisca i benefici per la salute che si trovano nell'olio extravergine di oliva sarebbe una gradita aggiunta ai dessert attualmente disponibili ", ha aggiunto.

Su una nota personale, Poole ha detto, "Io amo il gelato. È una delizia zuccherina. Mi diverto spesso chiamandolo 'gelato' per farlo sembrare delizioso e sano.

"Molti produttori di gelati tradizionali creano gelati altamente lavorati, utilizzano emulsionanti e contengono additivi", ha aggiunto Poole. "Mentre stiamo vedendo i produttori di alimenti utilizzare l'olio d'oliva come aggiunta a un prodotto, è fondamentale esaminare tutti gli ingredienti ".

"Proprio come Starbucks ha introdotto l'olio d'oliva nelle bevande al caffè, è importante non perdere di vista che si tratta di prelibatezze”, ha concluso. "Tuttavia, non confonderli come sostituti dell'utilizzo da 30 a 50 millilitri di olio d'oliva nella preparazione quotidiana del cibo per una sana dieta mediterranea.



Condividi questo articolo

pubblicità
pubblicità

Articoli Correlati