Gli Stati Uniti vincono i premi 50 alla competizione internazionale dell'olio d'oliva

americano olive oil proi produttori hanno avuto il loro miglior risultato al Concorso internazionale dell'olio d'oliva di New York 2016.
I migliori oli extravergine d'oliva americani sono stati svelati al Concorso internazionale dell'olio d'oliva di New York, dove 50 produttori americani hanno portato a casa gli ambiti premi Silver, Gold e Best in Class (Foto: NYIOOC).
Aprile 28, 2016
Hannah Howard

Notizie recenti

Alla quarta edizione del Concorso internazionale dell'olio d'oliva di New York (NYIOOC), dove un pannello di 15 giudici famosi ha trascorso quattro giorni assaggiando e valutando la più grande collezione di oli di oliva internazionali mai assemblata, 50 oli d'oliva americani sono stati nominati tra i migliori del mondo. Il 14 aprile, i risultati sono stati annunciati in una conferenza stampa a New York alla quale hanno partecipato 200 produttori, giornalisti e professionisti dell'industria alimentare.
Vedi anche:I migliori oli d'oliva americani per il 2016
I produttori degli Stati Uniti hanno buone ragioni per essere orgogliosi. Il Paese si è piazzato terzo assoluto, dopo l'Italia che ha ricevuto 109 premi, e la Spagna, che ne ha portati a casa 78. 121 produttori americani hanno presentato oli alla competizione, una percentuale di successo del 41%.

sierra, un olio d'oliva raccolto da alberi secolari ai piedi della Sierra della California Olio di oliva Apollo, ha vinto quattro premi d'oro in quattro anni, uno spettacolo davvero straordinario. È ricco e robusto ma allo stesso tempo elegante, basato sul classico Mission californiano, con varietà toscane Frantoio e Leccino.

Lo ha detto Steve McCulley, un partner di Apollo "significa molto essere giudicato vincitore del Gold Award dalla giuria internazionale di New York. Significa che i nostri oli sono uguali ai migliori oli europei ". Il successo dell'America aiuta a dimostrare ad acquirenti e consumatori che il paese sta davvero producendo extravergine di classe mondiale. "Il nostro unico obiettivo è la qualità piuttosto che la quantità ", ha dichiarato McCulley.

Bill Sanders, l'uomo dietro Prima fresca Olio Extra Vergine di Oliva, è stato felicissimo di sentire la notizia che First Fresh ha ricevuto un Gold, il suo terzo NYIOOC premio. "I consumatori cercano fiducia nel loro olio d'oliva. Il NYIOOC il premio equivale alla fiducia ", ha affermato Sanders. First Fresh è una miscela esclusiva di varietà di olive Arbequina, Ascolano, Arbosana e Manzanillo provenienti da alberi che durano tre secoli a Corning, California, da Lucero Olive Oil, che ha anche prodotto quattro vincitori con il proprio marchio.

Sanders e McCulley hanno convenuto che l'istruzione è fondamentale per una solida industria americana dell'olio d'oliva. "La sfida più grande è educare il cliente su cosa sia veramente il vero olio extra vergine di oliva e perché costa di più rispetto all'olio di oliva del supermercato ”, ha dichiarato McCulley. Secondo Sanders, "il continuo eccesso di olio d'oliva economico e difettoso nel mercato americano ”ne è la prova "il costante impegno educativo con consumatori e rivenditori è vitale per la nostra crescita e il nostro successo ".

pubblicità

Frantoio Grove, un altro quattro volte vincitore, è stato uno dei due oli statunitensi a vincere l'ambito premio Best in Class. Boschetto Frantoio è persistente di erba verde, mandorla e pera, con eccezionale armonia e complessità. L'altro Best in Class è andato a Pacific Sun per la sua miscela toscana, oltre a tre premi d'oro per la sua miscela di Eva, miscela biologica e selezione del proprietario.

I produttori americani stanno creando oli di oliva davvero fantastici, che per Sanders assumono un significato ancora maggiore: "La vita è raccogliendo momenti ", ha detto. "L'olio d'oliva ci avvicina tutti in piccoli modi ".

Per l'elenco completo dei vincitori, vai a bestoliveoils.org.



Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti