I piccoli agricoltori celebrano un grande successo nella California centrale

Richard e Myrna Meisler hanno trasformato un progetto di passione in uno degli oli extravergine di oliva più premiati della California.

San Miguel Olive Farm sulle colline della contea di San Luis Obispo (Foto: San Miguel Olive Farm)
Di Thomas Sechehaye
11 dicembre 2023 20:08 UTC
607
San Miguel Olive Farm sulle colline della contea di San Luis Obispo (Foto: San Miguel Olive Farm)

Sulle colline a ovest di San Miguel, sulla costa centrale della California, si trova la pittoresca fattoria di quattro ettari dell'omonimo Fattoria olivicola di San Miguel.

Nel corso degli anni i coniugi Richard e Myrna Meisler hanno saputo creare un'eredità di alta qualità olio extravergine d'oliva produzione controllando attentamente ogni aspetto del processo, dalla raccolta manuale alle condizioni di molitura.

Non abbiamo l'alta tecnologia ad aiutarci, ma un buon occhio per sapere quando annaffiare, quando raccogliere e come miscelare.- Richard Meisler, co-proprietario, San Miguel Olive Farm

La coppia afferma che la loro pluripremiata produzione di olive è più di un'operazione agricola; è un progetto di passione.

"Trentaquattro anni fa abbiamo acquistato una proprietà nella California centrale, a tre ore da dove vivevamo”, ha affermato il comproprietario Richard Meisler. "Diciassette anni fa abbiamo piantato dieci ulivi in ​​quella proprietà, proprio più in basso rispetto a dove viviamo da 24 anni. Quello fu l’inizio di una vera avventura.”

Vedi anche:Profili del produttore

"Alla fine, ci siamo ritrovati con 1,200 ulivi toscani nella nostra azienda agricola ", ha aggiunto. "Il primo olio che abbiamo prodotto nel 2012 ci ha dato sette galloni (26.5 litri)”.

I Meisler parteciparono con quell'olio a concorsi di qualità locali e ricevettero numerosi premi. "Abbiamo venduto immediatamente e abbiamo dovuto respingere molti potenziali acquirenti", ha detto Meisler.

Con questo successo in mano, hanno iniziato a cercare come espandersi. Con l'aiuto di amici e produttori locali, i Meisler si resero conto che avrebbero potuto piantare molti più ulivi sulla loro terra.

"Myrna aveva uno zio che continuava a inviare articoli sugli ulivi, incoraggiandola a piantarli nella nostra terra ", ha detto Meisler. "Ha letto un articolo sul nostro giornale su due olivicoltori locali e li ha contattati. Ben presto abbiamo scoperto un’intera rete di persone utili”.

I Mesiler esplorarono le risorse locali per raggiungere i loro obiettivi, cercando le varietà di olivo più adatte alle condizioni di crescita della loro proprietà.

"È stato emozionante imparare mentre andavamo”, ha detto Meisler. "Trovando un rinomato vivaio di olivi a nord di noi, abbiamo incontrato il proprietario, che ci ha consigliato sulla scelta delle varietà migliori per il nostro clima, e ci siamo ritrovati con cinque varietà di olivo toscane ", tra cui Frantoio, Leccino, Maurino, Pendolino e Taggiasca.

Nessuno dei due aveva un background agricolo, il che non li fermò. Si appassionarono alla coltivazione, all'apprendimento e alla produzione di olio extra vergine di oliva.

"Non avendo mai coltivato, ci siamo lanciati senza voltarci indietro", ha detto Myrna Meisler. "Scavare le buche per gli alberelli ha richiesto immaginazione. Ma entrambi abbiamo lavorato molti giorni tutto il giorno, portando a termine il lavoro.

Il networking con i produttori locali è stato una parte costante del successo. "Ci siamo uniti a un incontro informale di altri coltivatori. In questo gruppo abbiamo imparato a conoscere l'irrigazione e il mosca di frutta d'oliva, potatura, raccolta e molto altro ancora”, ha aggiunto Richard Meisler.

profili-la-migliore-produzione-di-olio-d'oliva-nord-america-piccoli-agricoltori-festeggiano-un-grande-successo--nella-california-centrale-olive-oil-times

Myrna e Richard Meisler al 2019 NYIOOC World Olive Oil Competition (Foto: NYIOOC)

La coppia è orgogliosa di ogni aspetto del proprio lavoro. Offrono esperienze di coltivazione dell'olivo e tour didattici, comprese degustazioni. Guidati dall'entusiasmo, hanno preso quella che credevano fosse una decisione fondamentale: raccogliere manualmente con cura.

"Abbiamo preso decisioni diverse dalle altre, ma che abbiamo mantenuto in tutti questi anni", ha affermato Meisler. "Raccogliamo solo a mano, non utilizziamo pesticidi, coltiviamo in modo naturale e tutto è fatto con cura. C’è tanto amore in quello che facciamo.”

"Non abbiamo l'alta tecnologia per aiutarci, ma un buon occhio per sapere quando annaffiare, quando raccogliere e come miscelare", ha aggiunto.

pubblicità
pubblicità

La coppia è ottimista riguardo all'anno raccolto 2023/34 nella contea di San Luis Obispo, sede di molti dei produttori di olio d'oliva più premiati del paese. La raccolta anticipata è già stata completata, con il primo Olio Nuovo imbottigliato e pronto per la vendita.

"Richard era impegnato a selezionare i filari e gli alberi da raccogliere, e avevamo persone che aspettavano l'Olio Nuovo per quasi un anno", ha detto Myrna Meisler. "L'olio extra vergine di oliva 2022 è esaurito e stiamo producendo solo 75 bottiglie del nostro Olio Nuovo 2023.

Una volta completata la raccolta anticipata, la coppia prevede di concludere la stagione alla fine di novembre con altri due giorni di raccolta prima di portare le olive in un frantoio accuratamente selezionato per la trasformazione.

Dopo una stagione impegnativa nel 2023, quest'anno i Meisler si sentono molto meglio riguardo al loro rendimento.

"L’anno scorso non è andato affatto bene”, ha detto Richard Meisler. "Avevamo un raccolto molto piccolo, ma eravamo comunque felici di produrre eccezionali oli d'oliva deliziosi e ad alto contenuto di fenoli.

La produzione di olio d'oliva in California non è per i deboli di cuore. Con cambiamento climatico, impatti economici e condizioni imprevedibili, i Meisler continuano ad affrontare i cambiamenti con passo sicuro.

"Le sfide non sono poi così difficili”, ha detto Meisler con un sorriso. "I prodotti di cui abbiamo bisogno hanno raddoppiato il prezzo. La facilità è scomparsa e la qualità non è la stessa. Il trasporto merci è raddoppiato, e il buon vecchio 'prendersi cura degli affari' non sembra importante."

profili-la-migliore-produzione-di-olio-d'oliva-nord-america-piccoli-agricoltori-festeggiano-un-grande-successo--nella-california-centrale-olive-oil-times

I Meisler portano le loro olive accuratamente selezionate in un frantoio locale. (Foto: Fattoria di ulivi San Miguel)

Mentre l'olivicoltura era una novità per i Meisler, entrando nel NYIOOC World Olive Oil Competition ha segnato un'altra pietra miliare nel loro viaggio nella produzione di olio d'oliva.

Hanno vinto 19 premi al NYIOOC dal 2018 compreso tre Gold Awards nel 2023 edizione del concorso.

"Vincere i Gold Awards era il nostro obiettivo, soprattutto in questa competizione. L'argento va bene, ma ti fa pensare, 'come possiamo vincere un oro l’anno prossimo?” Meisler ha detto. "Abbiamo fatto e vinto alla grande”.

Oltre alla soddisfazione di sapere che stanno mantenendo una qualità costante, Myrna Mesiler ha affermato che i premi forniscono un valore commerciale unico, soprattutto per i piccoli produttori che competono in un mercato affollato.

"Gli adesivi dorati sulle nostre bottiglie sono stati un punto di vendita e sono molto importanti per l'olio extra vergine di oliva di alta qualità ", ha aggiunto.

I Meisler hanno affisso tutti i loro premi di qualità – circa 160 in totale – lungo le pareti della loro sala di degustazione. I riconoscimenti servono a ricordarci di continuare a migliorare e a lavorare sodo. Sono anche ricordi di grandi momenti e di tutte le nuove persone che hanno incontrato lungo la strada.

"Ogni premio è un trampolino di lancio per la nostra attività. Il successo richiede tempo e perseveranza”, ha concluso Meisler. "Ci piace dire, 'Stai tranquillo, Eddie.' E ci ricorda di andare avanti”.


Condividi questo articolo

pubblicità
pubblicità

Articoli Correlati