Eccellenze dell'olio d'oliva in crescita: risultati da record al 2023 NYIOOC

L'undicesima edizione del concorso di qualità dell'olio d'oliva più grande e prestigioso al mondo si è conclusa lunedì quando sono stati rivelati i vincitori finali della divisione Emisfero Sud.
A cura dello staff OOT
18 ottobre 2023 21:26 UTC

Ci sono più oli extravergini di oliva di primissima qualità oggi che mai, secondo i risultati finali del 2023 NYIOOC World Olive Oil Competition.

Questi risultati rappresentano, nel modo più forte, l’impegno costante e la determinazione dei produttori di ogni regione che hanno superato uno dei raccolti più impegnativi degli ultimi tempi per raggiungere l’eccellenza.- Curtis Cord, NYIOOC Presidente

L'undicesima edizione del più grande e il più prestigioso concorso di qualità dell'olio d'oliva si è conclusa lunedì quando sono stati rivelati i vincitori finali della divisione dell'emisfero meridionale Guida ufficiale ai migliori oli d'oliva del mondo.

Un record 1,170 iscrizioni da 30 paesi sono stati analizzati in due periodi di valutazione adattati alle stagioni di raccolta opposte nelle aziende agricole dell'emisfero settentrionale e meridionale.

Il concorso ha conferito i premi di qualità più ambiti del settore a un prodotto da record Marchi 848 da tutto il mondo.

"Questi risultati rappresentano, nel modo più forte, l’impegno costante e la determinazione dei produttori di ogni regione che hanno superato uno dei raccolti più impegnativi degli ultimi tempi per raggiungere l’eccellenza”, Curtis Cord, la NYIOOC fondatore e presidente, ha detto Olive Oil Times.

Durante la campagna agricola 2022/23, condizioni meteorologiche estreme, carenza di manodopera e pressioni economiche hanno dovuto affrontare i produttori di quasi tutte le regioni, il cui compito è arduo anche nelle migliori condizioni.

L' NYIOOC gruppo di analisi, composto da esperti degustatori provenienti da 13 paesi, ha esaminato attentamente le caratteristiche positive di ogni prodotto, tra cui fruttato, amaro e piccante. Le sensazioni olfattive e gustative sono state meticolosamente registrate, così come l'armonia complessiva, la complessità e la persistenza delle qualità sensoriali dell'olio.

Dal primo concorso nel 2013, il tasso di successo delle iscrizioni è aumentato costantemente poiché i produttori sono diventati più informati sulle migliori pratiche per produrre oli d'oliva di alta qualità e hanno investito in sistemi di lavorazione aggiornati. Tecnico e iniziative educative da cooperative, DOP e organizzazioni agricole nazionali hanno contribuito a un notevole aumento della qualità nel corso del periodo.

"Il livello medio di qualità lo suggerisce NYIOOC i partecipanti sono un insieme di produttori che sanno cosa stanno facendo e hanno dedicato tempo, sforzi e investimenti per produrre oli extra vergini di oliva di livello mondiale ", ha affermato Cord. "I difetti che erano comuni nelle edizioni precedenti sono diventati più rari”.

Ciò significa che gli oli d'oliva eccellenti sono più accessibili che mai. "La pletora di opzioni che abbiamo oggi per sperimentare piatti ben realizzati, deliziosi e oli extra vergini di oliva sani era impensabile dieci anni fa”, ha detto Cord.

L' NYIOOC i marchi pluripremiati sono elencati nel Guida ufficiale ai migliori oli d'oliva del mondo con note di degustazione, suggerimenti di abbinamenti gastronomici, profili di produttori e opportunità turistiche per coloro che desiderano conoscere gli oli d'oliva di alta qualità dalle persone che li creano.


pubblicità
pubblicità

Articoli Correlati