I produttori di olio d'oliva della California valutano l'impatto della tempesta tropicale Hilary

I produttori di tutta la California meridionale hanno accolto con favore le piogge fuori stagione e hanno riportato solo danni minori dovuti a inondazioni e smottamenti.

I veicoli attraversano un bacino di controllo delle inondazioni domenica 20 agosto 2023 a Palm Desert, Calif. (AP)
Di Thomas Sechehaye
29 agosto 2023 15:56 UTC
325
I veicoli attraversano un bacino di controllo delle inondazioni domenica 20 agosto 2023 a Palm Desert, Calif. (AP)

Hilary, la prima tempesta tropicale che ha colpito la California meridionale in 84 anni, ha provocato allerte e allarmi per inondazioni in tutta la regione.

Secondo un rapporto di KOLD, sebbene la tempesta sia stata declassata da uragano a tempesta tropicale, ha creato allerte di tornado, incendi e un moderato terremoto nelle sue conseguenze.

Abbiamo boschi in varie parti della California meridionale e, nel complesso, l'impatto è stato minimo. In realtà non abbiamo subito alcun danno significativo.- Thom Curry, proprietario della Temecula Olive Oil Company

Il terremoto di magnitudo 5.1 della scala Richter ha colpito la città di Ojai provocando solo lievi danni.

La Lot22 Olive Oil Company è uno dei pochi coltivatori e produttori della contea di San Bernardino, a circa 90 chilometri a est del centro di Los Angeles, che ha visto gli aspetti più gravi della tempesta.

Vedi anche:La gestione dell'irrigazione all'avanguardia porta a un aumento dei raccolti in California

"Il potenziale raccolto sugli alberi di quest'anno sembrava decisamente migliore rispetto all'anno scorso", ha detto Zach Thorp, comproprietario di Lot22 Olive Oil Times.

"Siamo lieti di riferire che, sebbene molte aree intorno alla nostra contea siano state colpite da venti tra 40 e 60 miglia orarie (da 65 a 95 chilometri orari), poiché abbiamo tenuto conto della topografia quando abbiamo piantato inizialmente i nostri alberi, siamo stati in grado essenzialmente di ripararci proteggere gli alberi dai venti forti e sostenuti e preservare tutti i nostri raccolti", ha aggiunto.

A nord di Los Angeles, i produttori di Bakersfield hanno riferito di aver ricevuto 2 millimetri di pioggia a causa della tempesta, ma hanno confermato di non aver subito alcun impatto negativo, come inondazioni o smottamenti.

Altri produttori in tutta la California meridionale hanno segnalato danni minimi ai loro oliveti, e alcuni hanno accolto favorevolmente le piogge extra.

"Abbiamo uliveti in varie parti della California meridionale e, nel complesso, l'impatto è stato minimo ", ha detto Thom Curry, proprietario della Temecula Olive Oil Company Olive Oil Times. "In realtà non abbiamo subito alcun danno significativo”.

Domenica è stata la giornata più piovosa mai registrata a San Diego. Le precipitazioni del 20 agosto 2023 sono state registrate come 1.82 pollici (46.2 millimetri), battendo il record del 1977 di 1.80 pollici (45.7 millimetri) dopo l'uragano Doreen.

"Praticamente abbiamo cancellato dall’acqua tutti i nostri precedenti record di precipitazioni [a San Diego]”, ha detto all’Associated Press la meteorologa del National Weather Service Elizabeth Adams.

"Poiché la maggior parte dei danni si sono verificati nelle aree delle pianure alluvionali, siamo stati in grado di tenere tutti al sicuro riportandoli a casa prima che si verificassero gli elementi principali della tempesta e evitando di piantare alberi nelle pianure alluvionali", ha aggiunto Thorp.

Sulle colline De Luz tra San Diego e Los Angeles, Il proprietario di Pura Grove, Tim Bui ha detto che i suoi alberi avevano subito solo lievi danni a causa della tempesta.

"Quest'anno non ci sono stati molti danni sulla nostra proprietà, solo qualche piccola perdita di frutta e qualche albero rotto”, ha detto Olive Oil Times.

L'Orange County Register ha riferito che l'ultima tempesta tropicale che ha colpito la California si è verificata nel 1939. Secondo un post del Los Angeles Times, la tempesta tropicale Hilary ha causato massicce inondazioni, frane e sconvolgimenti in tutta la California meridionale.

Le autorità della contea di San Bernardino hanno dichiarato lo stato di emergenza. Diverse comunità montane hanno subito danni alle strade, impedendo l'accesso in entrata e in uscita a molte comunità. Visitando la contea di San Bernardino, il governatore Gavin Notiziaom ha promesso il suo sostegno agli sforzi di recupero della contea.

La storica tempesta ha lasciato danni persistenti che il personale di emergenza continuerà a valutare. Il personale di emergenza ha utilizzato volontari, droni ed equipaggi dell'aviazione dello sceriffo per valutare le condizioni in aria e via terra.

Oltre alle evacuazioni di emergenza e ai danni alle strade e alle comunità, la rivista The Drinks Business ha riferito che sono previsti danni ai vigneti nella Temecula Valley e a Santa Barbara mentre la tempesta infuria nella regione.

Secondo Curry, l'impatto sui suoi boschetti è stato minimo. "La pioggia, come sempre, è stata gradita. In alcune zone il vento ha fatto cadere i frutti dagli alberi e abbiamo avuto diversi alberi con rami spezzati a causa del vento e del grande carico di raccolto”.

Nonostante la tempesta, Curry e altri produttori di olive lo avevano previsto Raccolta delle olive 2023 è sulla buona strada per il successo.

"Il tempo deve comportarsi bene. Gli alberi stanno andando alla grande”, ha detto Thorp. "Se riusciamo a raccogliere senza grandi incendi, gelate fuori stagione, caldo torrido, uragani o qualche oscura piaga di insetti, e se le nostre squadre di raccolta trovano ancora vantaggioso restare nella nostra zona per assumere personale per il raccolto, allora incrociamo le dita avere un grande raccolto."



Condividi questo articolo

pubblicità
pubblicità

Articoli Correlati