Gli agriturismi italiani godono di un boom post-pandemia

Un nuovo studio ha rilevato che più di sette italiani su 10 hanno in programma di visitare una fattoria locale quest'estate.

Giu. 5, 2022
Di Paolo DeAndreis

Notizie recenti

Research da Noto Sondaggi e Coldiretti mostra che 72 italiani su 100 hanno in programma di visitare uno o più agriturismi quest'estate.

Gli agriturismi offrono l'opportunità di piacevoli pasti in un ambiente pittoresco e la possibilità per i visitatori di sperimentare le tradizionali attività di produzione agroalimentare.

Anche l'immensa popolarità di visitare questi agriturismi non sorprende.

Vedi anche:I premi del turismo in Italia promuovono gli innovatori del settore

Secondo la ricerca, un terzo degli italiani ha dichiarato di volersi occupare di agriturismi. Poco più di 20 milioni di italiani hanno dichiarato che avrebbero avviato la propria azienda agricola alle giuste condizioni.

I ricercatori suggeriscono inoltre che l'immensa popolarità degli agriturismi è indicativa del crescente interesse per il fenomeno agricoltore-chef, dove chef di alto profilo sono impegnati a promuovere le specialità alimentari tradizionali locali.

pubblicità

Lontano dal cibo e dalla natura, altri motivi addotti per le vacanze in agriturismo sono la necessità di rilassarsi, evitare ambienti affollati e partecipare a sport e attività all'aria aperta.

Coldiretti ha affermato che le attività di ristorazione agrituristica sono cresciute del 2021% nel 2019, rispetto al -, nonostante le periodiche chiusure come risultato di Pandemia di covid-19.

Ricerca recente effettuato dall'Istituto Italiano di Servizi per il Mercato Agroalimentare (Ismea) ha rilevato che in Italia sono attualmente 25,060 gli agriturismi autorizzati.

Di questo totale, l'82% offre pernottamenti, mentre il 62% dispone di un ristorante. Quasi un terzo degli agriturismi registrati organizza anche attività di degustazione dei propri prodotti locali.

Ismea ha detto che gli agriturismi sono diventati ambasciatori di ricette e prodotti tradizionali regionali, come olio extravergine d'oliva e vino, permettendo ai visitatori di degustare e conoscere le storie di questi prodotti.

È arrivato anche il recente sostegno per le case coloniche La legge italiana sull'oleoturismo, che ha lo scopo di sviluppare nuove opportunità turistiche simili a quanto realizzato dalla precedente normativa per il settore vitivinicolo italiano.

Il crescente interesse per l'avvio di agriturismi ha portato anche l'Assemblea parlamentare siciliana a rivedere le proprie procedure burocratiche per fondare uno di questi stabilimenti. L'obiettivo dichiarato dell'assemblea è rendere più semplice per gli agricoltori l'apertura di ristoranti, sale di degustazione e strutture ricettive.

È probabile che la decisione venga accolta con l'approvazione degli agricoltori locali, soprattutto perché la Sicilia è la principale destinazione di vacanza domestica per gli italiani.

Uno dei motori dell'agriturismo è anche l'alto numero di italiani che non hanno intenzione di viaggiare all'estero durante le loro vacanze. Un recente sondaggio di TouringClub ha rilevato che il 73% degli intervistati prevede di fare le prossime vacanze estive in Italia nel 2022.

Secondo Coldiretti, due delle ragioni principali del crescente successo degli agriturismi sono la possibilità di prenotare alloggi e prenotazioni all'ultimo minuto e la collocazione di molti di essi in località turistiche non tradizionali, consentendo ai visitatori di evitare zone più affollate.

Anche il Comitato Olimpico Italiano (CONI) ha preso atto dei cambiamenti in atto nelle preferenze turistiche italiane, con la sua sede meridionale in Campania che ha annunciato una recente partnership con Terranostra per creare una rete di agriturismi sportivi.

Secondo i media locali, 20 agriturismi hanno partecipato a workshop specializzati CONI/Coldiretti per affinare la propria offerta sportiva e in autunno sono previsti nuovi workshop.

Il progetto fa parte di un più ampio sforzo delle due entità per promuovere il Dieta mediterranea come un contributo fondamentale per una vita sana.



Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti