Dieta medica collegata a un sonno migliore negli studenti universitari

Gli studenti con una maggiore aderenza alla dieta mediterranea hanno riportato una minore latenza del sonno, disturbi del sonno e disfunzioni diurne.
Febbraio 28, 2022
Daniel Dawson

Notizie recenti

Studenti universitari a seguito del Dieta mediterranea hanno sperimentato una migliore qualità generale del sonno rispetto ai loro colleghi che non hanno aderito alla dieta, i risultati di una nuova studio suggerire.

I ricercatori negli Emirati Arabi Uniti hanno seguito un gruppo di 503 studenti dell'Università di Sharjah per cinque mesi all'inizio del 2021.

Negli ultimi anni, la qualità del sonno è diminuita a "un tasso allarmante" a livello globale, con l'uso eccessivo degli schermi di notte in gran parte accusato. Tuttavia, i ricercatori hanno voluto studiare il legame meno studiato tra dieta e qualità del sonno.

Precedenti studi hanno dimostrato che una scarsa qualità del sonno è associata a un aumento del rischio di obesità, diabete di tipo 2 e malattia cardiovascolare. Gli studenti universitari sono tra i gruppi di popolazione a più alto rischio di disturbi del sonno.

Vedi anche:Health News

I ricercatori hanno utilizzato l'indice di qualità della dieta mediterranea (KIDMED), l'indice più utilizzato per valutare l'aderenza alla dieta mediterranea tra i giovani, per determinare che il 54% dei partecipanti aveva un'aderenza media o alta mentre il 46% ha riportato una bassa aderenza.

Gli studenti hanno anche compilato una versione araba del Pittsburgh Sleep Quality Index (PSQI), un indice utilizzato standard tra i ricercatori che valuta gli utenti su sette componenti della qualità del sonno.

pubblicità

Complessivamente, l'83% degli studenti ha riferito di una scarsa qualità del sonno. Un numero uguale di studenti con aderenza MedDiet media o alta e bassa aderenza ha riportato una scarsa qualità del sonno. Tuttavia, i due terzi degli studenti che hanno riferito una migliore qualità del sonno hanno anche riportato un'aderenza MedDiet media o alta.

"Un'analisi approfondita ha rivelato che gli studenti con una buona aderenza a MedDiet avevano maggiori probabilità di avere una buona qualità del sonno anche dopo l'adeguamento per età e sesso", hanno scritto i ricercatori nello studio.

"L'analisi di regressione ha anche mostrato che quelli con una buona aderenza alla MedDiet avevano un'associazione significativa con una migliore qualità soggettiva del sonno, una minore latenza del sonno [il tempo necessario per cadere in un sonno profondo], disturbi del sonno e disfunzioni diurne anche dopo l'adeguamento per età e sesso", hanno aggiunto.

Mentre i ricercatori hanno riconosciuto che è necessario un ulteriore lavoro per confermare e capire meglio perché l'adesione alla dieta mediterranea è collegata a una migliore qualità del sonno, hanno proposto alcune ipotesi.

Studi precedenti lo hanno dimostrato la qualità del sonno è "fortemente colpito” dalla quantità e dalla qualità del cibo, soprattutto con cibi che esacerbano e alleviano l'infiammazione.

"[Il] potenziale antinfiammatorio della MedDiet può aiutare a spiegare, in parte, la forte associazione positiva tra la buona aderenza alla MedDiet e i componenti segnalati della buona qualità del sonno trovati nel nostro campione di studio", hanno scritto i ricercatori.

Vedi anche:Dieta mediterranea collegata a benefici per la salute a lungo termine per gli adolescenti

Hanno aggiunto che il peggioramento della qualità del sonno e l'aumento dell'infiammazione potrebbero creare un circolo vizioso.

"Quando lo stato infiammatorio corporeo aumenta, la qualità del sonno peggiora e quando la qualità del sonno peggiora, lo stato infiammatorio aumenta", hanno scritto i ricercatori.

La relazione tra sonno e infiammazione si riduce in parte alla secrezione di citochine. Un sonno inadeguato porta ad un aumento della secrezione di citochine, che aumenta l'infiammazione. Livelli più elevati di citochine sono stati ripetutamente collegati alla privazione del sonno.

"Queste citochine pro-infiammatorie sono quelle costantemente riportate per essere ridotte in risposta all'esposizione a lungo termine e all'adesione a MedDiet, come rivelato da molti rapporti", hanno scritto i ricercatori.

Oltre a ridurre l'infiammazione, la dieta mediterranea è anche ricca di frutta e verdura che sono buone fonti di melatonina. Un aumento della melatonina può migliorare la qualità del sonno e prevenire alcuni disturbi del sonno.

Oltre alla qualità del sonno, i ricercatori hanno anche interrogato gli studenti sul loro cronotipo, il ritmo circadiano interno di un individuo che gioca un ruolo nel determinare se sono un 'persona mattiniera' o 'persona notturna.'

Hanno scoperto che gli studenti con un cronotipo mattutino - che si svegliano presto, svolgono i loro compiti più importanti al mattino e vanno a letto presto - avevano sei volte più probabilità di avere un'aderenza media o alta alla dieta mediterranea rispetto agli altri due cronotipi.

Di conseguenza, il 30% degli studenti con cronotipo mattutino ha riportato un'elevata qualità del sonno, mentre meno dell'11% degli studenti con cronotipo serale ha riportato un'elevata qualità del sonno.

I ricercatori hanno affermato che sono necessari ulteriori studi per indagare sulla relazione del cronotipo sulla dieta e sulla qualità del sonno prima di poter giungere a qualsiasi conclusione su questi punti dati.

Tuttavia, hanno affermato che lo studio e i suoi risultati sono stati un passo importante nel sollevare la questione dell'alimentazione e del sonno tra gli studenti universitari.

"Migliorare la conoscenza e l'atteggiamento degli studenti universitari nei confronti dei loro comportamenti dietetici e di stile di vita e il significato del cronotipo nel determinare i loro futuri fattori di rischio di malattia sono di fondamentale importanza", hanno scritto i ricercatori.

"Sono necessari ulteriori lavori di ricerca a lungo termine e di intervento controllato per una maggiore elaborazione sull'impatto del cronotipo e delle abitudini alimentari sulla qualità del sonno", hanno concluso.



Olive Oil Times Video Serie

Advertisement

pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti