`I produttori spagnoli definiscono l'accordo commerciale marocchino dell'olio d'oliva un `` disastro '' - Olive Oil Times

I produttori spagnoli chiamano il commercio di olio d'oliva marocchino un "disastro"

Febbraio 29, 2012
Julie Butler

Notizie recenti

Marocchino olive oil proi ducenti affermano che la Spagna non dovrebbe essere così spaventata da un più ampio accordo di libero scambio UE-Marocco, almeno per ora, perché il mercato degli Stati Uniti è il loro obiettivo principale.

Il settore dell'olio d'oliva spagnolo è in preda al furore per il piano, che eliminerebbe un dazio doganale dell'UE (attualmente circa € 1.25 al chilo) sull'olio d'oliva marocchino e limiterebbe a 2000 tonnellate la quantità di olio dell'UE consentita per entrare in Marocco in franchigia tariffaria.

pubblicità

Il Parlamento europeo ha ratificato la proposta all'inizio di questo mese con 369 voti contro 225, con la maggior parte dei suoi membri spagnoli che hanno votato no. Si parla ora di un ricorso spagnolo alla Corte di giustizia europea.

Sotto il titolo, "Olio andaluso all'incrocio ”, quotidiano nazionale Il Paese riferisce che la Federazione andalusa delle imprese cooperative agricole (FAECA) ha descritto l'accordo come a "disastro ”per il settore dell'olio d'oliva spagnolo. Un'altra organizzazione agricola, l'UPA, ha dichiarato che causerebbe la perdita di migliaia di posti di lavoro e fattorie.


Agustín Rodríguez, segretario generale dell'UPA, in una conferenza stampa il mese scorso.

"Saranno le importazioni marocchine a determinare la competitività, i prezzi e il futuro degli agricoltori in Andalusia perché non saremo in grado di competere con i salari degli schiavi in ​​Marocco e ... violazioni delle norme sulla protezione delle piante e sulla sicurezza alimentare ", ha affermato Agustín Rodríguez, generale UPA segretario per l'Andalusia.

Ma da Casablanca, Othmane Aqallal, amministratore delegato di Atlas Olive Oils, detto Olive Oil Times che gli Stati Uniti, non l'Europa, erano la principale destinazione di esportazione dell'olio di oliva sfuso del Marocco.

"L'accordo di libero scambio non danneggerà molto i produttori europei a breve termine. Le esportazioni marocchine verso l'Europa sono state basse negli ultimi quattro anni. Non abbiamo esportato più di 4000 tonnellate all'anno in Europa. Il vero mercato di esportazione del Marocco per l'olio d'oliva sono gli Stati Uniti, dove l'anno scorso ha esportato circa 30,000 tonnellate. Tuttavia, a lungo termine, gli europei potrebbero soffrire, relativamente, se il Marocco continuerà ad espandere la sua superficie di oliveto come ha fatto negli ultimi cinque anni ", ha detto Aqallal.

Per quanto riguarda l'olio d'oliva in bottiglia, l'accordo avrebbe un impatto minimo perché il Marocco esporta meno del 5% del suo olio d'oliva in questo formato, ha affermato Aqallal. "Inoltre, le principali esportazioni del Marocco di olio d'oliva in bottiglia sono destinate al mercato arabo etnico. Quindi, con o senza questo accordo di libero scambio, il mercato etnico è il tradizionale acquirente di olio d'oliva marocchino ".

Impennata della produzione marocchina

Secondo le previsioni del Consiglio oleicolo internazionale (CIO), il Marocco era destinato a raddoppiare olive oil proproduzione a 150,000 tonnellate nel 2010-11, mentre la Spagna, leader mondiale, avrebbe dovuto pesare con 1.37 milioni di tonnellate.

Il Marocco intende raggiungere olive oil proproduzione di 340,000 tonnellate entro il 2020. È tra i maggiori esportatori mondiali di olive da tavola e si colloca al sesto o settimo posto per l'olio d'oliva, con l'Italia uno dei suoi principali acquirenti. Negli ultimi anni alcune catene di supermercati spagnole hanno affrontato critiche per aver acquistato parte dell'olio d'oliva del loro marchio di negozi, spesso usato come leader in perdita, dal Marocco.

United States

L'anno scorso il San Francisco Chronicle ha segnalato le preoccupazioni degli olivicoltori californiani riguardo agli aiuti agricoli statunitensi in Marocco. I coltivatori locali hanno riferito al giornale che la California era stata "combattendo il Marocco e la Spagna per i mercati delle olive da tavola nera e dell'olio d'oliva in questo paese per oltre un decennio ".

Il Marocco ha già un accordo di libero scambio con gli Stati Uniti.



pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti