Continuano i Rant dei ricercatori di UC Davis: l'olio d'oliva "non promuove la salute"

Un'università della California, ricercatrice Davis e membro della facoltà del suo Centro medico, Rosane Oliveira, ha affermato che l'olio d'oliva "in realtà non promuove la salute in sé e per sé".

Giu. 7, 2017
By Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

Un ricercatore dell'Università della California a Davis e un membro della facoltà del suo Medical Center, Rosane Oliveira, sta continuando la sua crociata di una donna contro l'olio d'oliva in un articolo pubblicato ieri sul blog del dipartimento di medicina integrativa della scuola.

L'olio d'oliva non promuove la salute in sé e per sé.- Rosane Oliveira, UC Davis

Oltre a rivendicare c'è "troppo olio d'oliva "in quello che vede come "versione odierna della dieta mediterranea ", ha affermato Oliveira, olio d'oliva "in realtà non promuove la salute in sé e per sé. "

In un post controverso l'anno scorso, scrisse il ricercatore, "la dieta mediterranea è salutare nonostante olio d'oliva - non per questo! ”

pubblicità

Oliveira non distingue tra olio extra vergine di oliva e qualità raffinate nella sua ultima critica. Non una volta nel post è 'extra vergine "menzionato, lasciando i lettori a chiedersi se avesse preso in considerazione gli innumerevoli benefici alla salute attribuito alla classificazione da parte della comunità medica.

"L'olio extravergine di oliva è davvero unico in quanto nessun altro alimento ha la capacità di mitigare così tanti fattori di rischio per le malattie croniche ", ha osservato Mary Flynn della Brown University. Questi fattori includono l'ossidazione, i livelli ematici di insulina e glucosio, la pressione sanguigna e il colesterolo LDL, per citarne solo alcuni.

L'anno scorso, Dan Flynn, direttore esecutivo dell'UC Davis Olive Center, ha dichiarato Olive Oil Times il post sul blog del suo collega doveva essere valutato rispetto al corpo di ricerca che ha sostenuto l'inclusione dell'olio d'oliva in una dieta salutare. "Le università ospitano una vasta gamma di pensatori indipendenti e accogliamo con favore il dialogo. Le evidenze scientifiche a favore del benefici per la salute dell'olio d'oliva è molto più forte delle citazioni offerte nel blog di (Oliveira)”, ha osservato.



Il post dell'anno scorso di Oliveira ha disegnato a serie di critiche da tutto il mondo. Nel rispondere alla critica, Oliveira ha ammesso che l'olio extra vergine di oliva era meglio di "altri oli ", ma ha dichiarato di non essere convinta che EVOO sia meglio di niente olio.

"Insinuare che non ci fossero differenze dopo gli interventi è probabilmente la falsa dichiarazione più eclatante nel (post di Oliveira), e l'autore ha una spaventosa incapacità di leggere un articolo di giornale ", ha detto Flynn riguardo al precedente articolo di Oliveira.

La visione apparentemente estrema di "opt out ”di ciò che è considerato tra gli alimenti più benefici del mondo ha suscitato sorpresa tra alcuni lettori del blog di Oliveira e di questa pagina, in particolare sotto il logo dell'Università della California a Davis, che è la sede dell'UC Davis Olive Center, un centro internazionale rinomato centro di ricerca che produce il proprio EVOO dagli alberi coltivati ​​nel campus della Central Valley.



Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti