1202

World

Rivelati i migliori oli extra vergini di oliva dell'emisfero settentrionale

Agricoltori, mugnai e imbottigliatori hanno superato un altro anno senza precedenti di sfide climatiche ed economiche ottenendo 584 premi all’edizione 2024 NYIOOC World Olive Oil Competition.
NYIOOC
Di Daniel Dawson
Maggio. 14, 2024 17:40 UTC

Agricoltori, mugnai e imbottigliatori provenienti da 18 paesi dell'emisfero settentrionale si sono uniti per vincere 584 premi su 901 partecipanti all'edizione 2024 NYIOOC World Olive Oil Competition.

I produttori hanno superato un secondo raccolto scarso consecutivo, segnato da sfide climatiche ed economiche, vincendo 368 Gold Awards e 216 Silver Awards per il loro oli extra vergine di oliva.

Per la nostra azienda, questi premi confermano i nostri sforzi per produrre oli d'oliva di alta qualità che mettono in risalto i sapori e le caratteristiche unici delle varietà di olive turche.- Tuba Yilmaz, proprietaria, Gaia Oliva

Secondo un Olive Oil Times sondaggio, gli elevati costi di produzione, il caldo eccessivo, la siccità, la mosca dell'olivo, l'eccessiva pioggia e la carenza di manodopera sono state le principali sfide che i produttori hanno dovuto affrontare nella campagna agricola 2023/24.

Ancora una volta marchi italiani Fai strada, ottenendo 147 premi al più grande concorso mondiale sulla qualità dell'olio d'oliva. Sono stati seguiti da Stati Uniti (95), Spagna (82), Croazia (80) e Grecia (56) come i paesi di maggior successo nella competizione.

Vedi anche:2024 NYIOOC Copertura

Mentre i soliti noti hanno dominato i risultati, hanno trionfato anche i produttori dei paesi meno conosciuti, tra cui agricoltori e mugnai di Albania, Bosnia ed Erzegovina, Cina, Giappone e Giordania.

La valutazione dei produttori di olio extra vergine di oliva dell'emisfero australe inizierà in autunno.

Indipendentemente dal loro paese d'origine, i produttori hanno convenuto che ricevere il riconoscimento da parte del NYIOOC hanno premiato i loro sforzi durante un raccolto difficile e hanno migliorato le loro prospettive di ingresso in nuovi mercati.

mondo-i-migliori-oli-di-oliva-concorsi-produzione-emisferi-nord-migliori-oli-extravergini-di-oliva-svelati-i-tempi-dell'olio-di-oliva

NYIOOC i premi aiutano i produttori di tutte le dimensioni a fare affari in nuovi mercati. (Foto: Fattoria San Michele a Torri)

"Siamo molto orgogliosi di aver vinto a New York, una grande città e un mercato con grandi persone”, ha affermato Leonardo Francalanci, amministratore delegato dell’azienda toscana. Fattoria San Michele a Torri, che ha vinto a Premio d'Oro per un Frantoio di media intensità.

Nonostante le elevate temperature estive a seguito di una scarsa allegagione in primavera, l'azienda ha prodotto 30,000 litri di olio extra vergine di oliva nella campagna agricola 2023/24 con l'intenzione di esportare una parte significativa. "Crediamo che questo premio ci aiuterà ad affermarci meglio a livello internazionale”, ha affermato Francalanci.

Oltre a migliorare la posizione del marchio negli Stati Uniti, i produttori di aree di produzione di olio d'oliva meno conosciute hanno affermato che i premi del concorso mondiale aiutano a promuovere il profilo di intere regioni.

"[Vincere un Silver Award] è il riconoscimento di un lavoro ben fatto", ha affermato Fatima Elizalde, responsabile marketing di Bodega Nekeas, situato nella regione settentrionale spagnola della Navarra.

"Questo premio migliora il posizionamento della Navarra come area di produzione di olio extra vergine di oliva di alta qualità", ha aggiunto.

I produttori hanno riferito che la vincita al NYIOOC fornisce vantaggi commerciali, compreso il miglioramento della posizione di un marchio agli occhi dei clienti potenziali ed esistenti.

Tuttavia, molti vedono i premi come qualcosa di più di una semplice presentazione di vendita. Le conclusioni del NYIOOC team di analisi sono visti come un sostegno a pratiche biologiche più costose.

Secondo Olive Oil Times Classifica mondiale Secondo i dati, i marchi biologici hanno ottenuto 205 premi su un totale di 329 candidature.

mondo-i-migliori-oli-di-oliva-concorsi-produzione-emisferi-nord-migliori-oli-extravergini-di-oliva-svelati-i-tempi-dell'olio-di-oliva

I produttori della Tenuta Marciano raccolgono la varietà locale Mission insieme a cinque varietà italiane e tre spagnole, tutte coltivate biologicamente. (Foto: Tenuta Marciano)

"Vincere questi premi ci dà più fiducia nel fatto che stiamo facendo la cosa giusta ", ha affermato Milagros Castro, consulente olivicolo per l'azienda californiana Tenuta Marciano.

Il produttore della Napa Valley ha guadagnato una media di paio di premi d'oro per una miscela italiana media e Arbequina media, raccolta dal suo boschetto biologico certificato a Sant'Elena.

pubblicità
pubblicità

Tra le sue pratiche biologiche, Tenuta Marciano fa pascolare le pecore tra gli alberi per rimuovere le erbacce e fornire fertilizzante naturale.

Insieme alle voci organiche, Olive Oil Times Classifica mondiale i dati indicano che gli oli monovarietali stanno guadagnando slancio.

Settantuno per cento di monovarietali NYIOOC le iscrizioni sono state assegnate nel 2024, rispetto al 57% delle miscele. Tra il 2016 e il 2022, c’è stata molta più parità tra il successo degli oli monovarietali e quelli che combinano due o più cultivar.

Mentre le varietà di oliva più comuni continuano a dominare come le più premiate - tra cui Picual, Koroneiki, Frantoio e Arbequina - i produttori di tutto il mondo hanno affermato che il riconoscimento internazionale li incoraggia ad abbracciare le cultivar locali.

In Turchia, produttori premiati ha cercato di evidenziare le numerose varietà endemiche del paese. Ventiquattro dei 29 marchi vincitori sono stati realizzati con varietà di olive autoctone.

"Vincere due Gold Awards al 2024 NYIOOC è davvero un onore per noi e una testimonianza della dedizione e del duro lavoro del nostro team", ha affermato Tuba Yilmaz, proprietaria di Gaia Oliva.

mondo-i-migliori-oli-di-oliva-concorsi-produzione-emisferi-nord-migliori-oli-extravergini-di-oliva-svelati-i-tempi-dell'olio-di-oliva

Tuba Yilmaz vede il NYIOOC come un modo eccellente per mostrare al mondo le varietà di olive autoctone turche. (Foto: Gaia Oliva)

"Per la nostra azienda, questi premi confermano i nostri sforzi per produrre oli d'oliva di alta qualità che mettono in risalto i sapori e le caratteristiche unici delle varietà di olive turche ", ha aggiunto.

Insieme alle varietà locali, i premi del Concorso Mondiale evidenziano il ruolo degli olivicoltori come custodi dei paesaggi tradizionali e della biodiversità dell'olivo.

Situato ai piedi della Sierra Nevada della California, i produttori dietro OLA di Olivaia vittoria celebrata due premi d'oro per miscele che incorporano olive selvatiche raccolte da alberi centenari.

"Non solo eravamo entusiasti dei premi, ma abbiamo ritenuto che il valore che abbiamo visto nei nostri alberi fosse confermato”, ha affermato il comproprietario Giulio Zavolta. "Gli alberi hanno dimostrato il loro valore come fonte di un olio unico, come trasportatori del ricco patrimonio della regione e come punto di riferimento culturale”.

mondo-i-migliori-oli-di-oliva-concorsi-produzione-emisferi-nord-migliori-oli-extravergini-di-oliva-svelati-i-tempi-dell'olio-di-oliva

I vincitori per la prima volta vedono la vittoria NYIOOC premi come conferma che le loro pratiche agronomiche e molitorie stanno funzionando. (Foto: OPG Garmica)

Sebbene molti produttori che hanno celebrato le loro vittorie siano già stati premiati al concorso, l'edizione 2024 ha visto anche molti vincitori per la prima volta.

"Questa era la prima volta che entravo nel NYIOOC, e sono molto emozionato e felice", ha detto Ante Đuderija, il proprietario di OPG Garmica.

Situato sull'isola di Hvar, al largo della costa meridionale della Croazia, ha detto il produttore Premio d'Oro per il suo mezzo Levantinka arriva dopo una vendemmia impegnativa.

"Per OPG Garmica questo è solo l'inizio; Spero nella continuità della qualità dell'olio d'oliva negli anni a venire ", ha concluso Đuderija.


pubblicità
pubblicità

Articoli Correlati