`Awards Gala Honors Top del mondo Olive Oil Proriduttori - Olive Oil Times

Awards Gala Honors Top del mondo Olive Oil Produttori

Aprile 20, 2013
Michael Goodwin

Notizie recenti


Chef Cesare Casella, decano degli studi italiani presso il International Culinary Center fa un risotto per i partecipanti alla New York International Olive Oil Competition giovedì

Dopo un altro giorno di seminari e conferenze informativi sull'olio d'oliva e una conferenza stampa per annunciare i vincitori del Concorso internazionale dell'olio d'oliva di New York, il programma si è chiuso con un gala di premiazione al International Culinary Center.

Una casa affollata di 100 ospiti ha gustato un delizioso menu ispirato all'olio d'oliva. I tavoli sono stati decorati con molti degli innovativi design di imballaggi di olio d'oliva per essere giudicati alla fine di questo mese da una delle migliori società di design di New York.

Organizzatore di eventi Curtis Cord ha aperto la serata di gala congratulandosi con i numerosi vincitori, ma anche con quelli che quest'anno non hanno ricevuto premi. "Che sia piccolo o grande, un olive oil producer, per definizione, ha un attaccamento emotivo al suo prodotto. Fare olio extravergine di oliva di qualità è un lavoro d'amore. Troppo spesso, le ricompense vanno poco oltre, perché la maggior parte delle persone là fuori non sa cosa facciamo riguardo al valore di un ottimo olio d'oliva ", ha affermato.

"Partecipando al Concorso internazionale dell'olio d'oliva di New York, ciascuno di questi produttori sta dicendo 'Penso che il mio olio d'oliva sia uno dei migliori al mondo e che la sola dedizione meriti un premio ".

pubblicità

Cord ha elogiato le centinaia di iscrizioni che hanno reso la competizione senza precedenti, ringraziando i suoi sponsor, la sede ospitante e il olive oil proconduttori che lavorano "nella ricerca eroica della perfezione. "

Raccontando la storia del primo incontro con il Dr. Gino Celletti, che ha guidato con passione una giuria di esperti nella loro instancabile degustazione di centinaia di varietà, Cord lo ha ringraziato per aver contribuito alla sua esperienza alla competizione.

Cordone ha concluso ringraziando tutti i produttori e i partecipanti al programma per aver contribuito alla conoscenza e alla consapevolezza generale dell'importanza dell'olio d'oliva, che ha chiamato "una questione di salute mondiale ".

Dorothy Hamilton ha dato le ultime osservazioni del programma, elogiando nuovamente Cord per il suo "visione "e auguriamo alla competizione molte edizioni più entusiasmanti a New York.

I festeggiamenti al International Culinary Center è andato a tarda sera, mentre il folto gruppo di nuovi amici nel settore dell'olio d'oliva, commercianti, distributori, educatori e produttori vincenti ha celebrato una settimana trascorsa a rendere omaggio a un cibo antico e potente.

pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti