I produttori statunitensi hanno resistito a una stagione difficile e sono emersi con buoni risultati

Sebbene il rendimento dovrebbe essere inferiore del 50% rispetto allo scorso anno, ci sono motivi per una prospettiva positiva.

(Foto: Séka Hills)
Di Daniel Dawson
24 aprile 2023 14:15 UTC
1633
(Foto: Séka Hills)

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2023 NYIOOC World Olive Oil Competition.


Dal gelo in California agli uragani in Georgia, i produttori di tutti gli Stati Uniti hanno superato un anno segnato da eventi meteorologici estremi e hanno celebrato il loro successo al 2023 NYIOOC World Olive Oil Competition.

Con i premi che continuano ad essere annunciati questa settimana, i produttori di California, Georgia, Oregon e Texas si sono già uniti per guadagnare premi 65 al più grande concorso mondiale sulla qualità dell'olio d'oliva.

In California, che è responsabile di quasi tutta la produzione commerciale di olio d'oliva degli Stati Uniti, i produttori ha registrato un raccolto inferiore alla media.

Secondo la Olive Oil Commission of California, il Golden State ha prodotto 1.94 milioni di galloni (7.34 milioni di litri) di olio d'oliva nella campagna 2022/23, il 20% in meno rispetto alla media quinquennale continuativa.

Vedi anche:Il miglior olio extra vergine di oliva degli Stati Uniti

"La raccolta delle olive in California del 2022 è stata in calo ... rispetto ai raccolti recenti, e questo includeva il nostro raccolto ", Jim Etters, direttore della gestione del territorio presso Seka Hills, Ha detto Olive Oil Times. "Ciò è dovuto alla combinazione di un anno di rilevamento alternativo e ai modelli meteorologici irregolari sperimentati lo scorso anno".

Il produttore della California settentrionale ha superato un inverno caldo seguito da gelate primaverili, che hanno danneggiato molti alberi in tutto lo stato, vincendo un Silver Award per la sua Arbequina di media intensità.

"Lavoriamo molto duramente per produrre la massima qualità oli extra vergine di oliva che sono riconosciuti tra i migliori”, ha detto Etters. "Significa una quantità enorme quando i maggiori esperti sono d'accordo. Abbiamo ricevuto l'oro per i raccolti precedenti, quindi l'argento è meraviglioso, ma l'oro è sempre ciò per cui ci battiamo".

Situato nella Capay Valley della California settentrionale, non lontano da Sacramento, Séka Hills è prodotto dalla Yocha Dehe Wintun Nation, una tribù di nativi americani.

"Gli oli extra vergini di oliva certificati Séka Hills riflettono il legame profondo e millenario della Yocha Dehe Wintun Nation con la fertile terra della Capay Valley ", ha affermato Etters. "Séka Hills si concentra sulla produzione solo di prodotti della migliore qualità che prosperano nell'ambiente unico della Capay Valley.

"Gli olivicoltori e i produttori della Capay Valley e della regione (Western Yolo County e Solano County) sono vincitori di premi frequenti e costanti ", ha aggiunto. "Le olive e molte altre colture prosperano qui. The Tribe ha aumentato la sua superficie olivicola da 82 a 500 acri (da 33 a 200 ettari) e dispone di sette frutteti. Diciamo che la Capay Valley sta alle olive come la Napa Valley sta al vino.

Circa 400 chilometri a sud di Capay Valley, i produttori della contea di San Luis Obispo in California potrebbero contestare l'affermazione di Etter sulla Capay Valley. La regione della costa centrale della California di solito lo è responsabile di una quota significativa del paese NYIOOC premi.

Tra i premiati produttori provenienti dalla contea c'è L'azienda olivicola della famiglia Partridge, che ha ottenuto un Gold Award per la sua miscela media.

i-migliori-concorsi-di-olio-d'oliva-produzione-nord-america-i-produttori-americani-hanno-resistito-a-una-stagione-difficile-ed-emerso-con-buoni-risultati-olive-oil-times

La Partridge Family Olive Company ha attribuito loro NYIOOC successo al clima della Contea di San Luis Obsipo e al loro esperto mugnaio.

"La contea di San Luis Obispo è nota per i suoi microclimi regionali mediterranei, che la rendono una delle famose regioni vinicole della California ", hanno detto i comproprietari Angela, Mike e Shelby Partridge Olive Oil Times. "Le nostre estati sono calde e secche con fresche brezze pomeridiane dovute all'influenza della costa: condizioni di crescita perfette per uva e olive.

Il clima della regione ha portato il padre di Angela Partridge a Paso Robles dopo essere emigrato da Napoli, in Italia, nel 1980.

La famiglia Partridge si è detta euforica quando è stato annunciato il loro Gold Award. "Ogni anno entriamo conoscendo il NYIOOC è la competizione più prestigiosa, ma anche la più difficile da medagliare. Quindi ricevere un altro oro è un tale onore per noi ", hanno detto.

pubblicità
pubblicità

Per la famiglia, il premio è ancora più gratificante dopo le sfide poste dalla siccità della California, che ha provocato gravi carenze idriche nella contea.

"L'anno scorso, la California era ancora in condizioni di siccità, quindi l'irrigazione è stata una delle nostre maggiori sfide ", ha detto la famiglia. "Il nostro tonnellaggio andava bene, ma la resa in olio era bassa perché non c'era molta carne intorno al nocciolo delle olive. La nostra sfida senza fine è la coerenza poiché siamo un micro produttore ".

La famiglia ha attribuito loro NYIOOC successo grazie all'aiuto dei loro amici e mugnai, Yves e Clotilde Julien. "Riteniamo che la crescita sia metà della battaglia ", ha detto la famiglia. "L'altra metà è la magia che fanno, e senza l'esperienza e le raccomandazioni che ci forniscono per semplificare il loro lavoro, produrre olio extra vergine di oliva sarebbe molto difficile.

Circa 100 chilometri a est di Paso Robles, nella contea di Kerns, dietro i produttori Ranch Rio Bravo festeggiato vincendo i loro primi tre premi d'oro alla competizione mondiale.

i-migliori-concorsi-di-olio-d'oliva-produzione-nord-america-i-produttori-americani-hanno-resistito-a-una-stagione-difficile-ed-emerso-con-buoni-risultati-olive-oil-times

I produttori del Rio Bravo Ranch credono che gli ulivi possano continuare a prosperare nella contea di Kern, in California.

"Eravamo piuttosto entusiasti, per non dire altro ", ha detto l'assistente esecutivo Stefanie Wickensheimer Olive Oil Times. "Questo è il primo oro che abbiamo vinto al NYIOOC, e tre dei nostri oli hanno vinto il prestigioso premio.”

Ha in parte attribuito il successo dell'azienda al lavoro dei mastri mugnai Yves e Clotilde Julien. Tuttavia, ha aggiunto che il lavoro per produrre un olio d'oliva premiato inizia molto prima che le olive arrivino al frantoio.

"L'olio extra vergine di oliva di alta qualità inizia sull'albero ", ha affermato Wickensheimer. "Siamo prima di tutto agricoltori, quindi ci concentriamo sulla produzione del raccolto di olive della migliore qualità possibile.

"L'irrigazione, le condizioni meteorologiche e la salute degli alberi sono solo alcune delle condizioni che possono avere un effetto negativo sul raccolto, quindi dobbiamo essere in cima a ciò che possiamo controllare", ha aggiunto. "Il nostro obiettivo ogni anno è quello di coltivare e raccogliere per la qualità piuttosto che per la quantità".

A differenza di molti dei loro colleghi, Wickensheimer ha affermato che il Rio Bravo Ranch ha goduto di un anno di raccolta regolare e non vede l'ora che arrivi il prossimo raccolto.

"La contea di Kern è uno dei principali produttori agricoli negli Stati Uniti, ma non ha molti acri di olive ", ha affermato. "Abbiamo un microclima con terreni rocciosi ben drenati che permettono agli ulivi di prosperare. Siamo anche fortunati che le nostre olive maturino abbastanza presto nella stagione da non doverci preoccupare di subire danni da gelo.

Wickensheimer ha affermato che il Rio Bravo Ranch è una piccola fattoria di famiglia e vince al NYIOOC aiuta a rendere il marchio più riconoscibile.

"Il nostro obiettivo ogni anno è diventare sempre più un marchio domestico e continuare a educare i consumatori sulla differenza che un olio d'oliva di buona qualità può avere sulla loro salute e sul loro stile di vita ", ha affermato.

In termini di quantità, praticamente tutta la produzione di olio d'oliva statunitense avviene in California. Tuttavia, esistono altre sacche di olivicoltura in tutto il paese.

Il Texas è il secondo stato produttore di olio d'oliva negli Stati Uniti e ospita Texas Hill Country Olive Company, che ha vinto un Gold e due Silver Awards al concorso.

"Eravamo entusiasti di vincere anche quest'anno", ha detto la co-proprietaria Cara Gambini Olive Oil Times. "È sempre una bella sorpresa, farci sapere che siamo sulla strada giusta”.

"Vincere premi a NYIOOC è un ottimo punto di riferimento per noi", ha aggiunto. "È umiliante confrontarsi con alcuni dei grandi di tutto il mondo e vincere”.

Gambini ha affermato che il raccolto di quest'anno è arrivato esclusivamente dalla California mentre i boschi in Texas continuano a riprendersi dal gelo storico di alcuni anni fa.

"Il raccolto di quest'anno è arrivato dai frutteti della California", ha affermato. "Il Texas sta ancora tornando da un evento di congelamento di 100 anni che si è verificato nel 2021.

"Abbiamo affrontato condizioni meteorologiche estreme, rendendo difficile produrre la qualità e/o la quantità di olive necessarie per l'anno ", ha aggiunto Gambini.

Nel frattempo, in Oregon, il vicino settentrionale della California, La produzione di olio d’oliva è agli albori, ma un produttore pionieristico continua a farlo metti lo stato sulla mappa mondiale dell'olio d'oliva.

Frantoio Durant ha vinto altri tre Gold Awards alla World Competition, con il proprietario Paul Durant festeggia otto anni consecutivi di vincere a New York.

"Questo è il nostro ottavo anno consecutivo di vittorie al NYIOOC, "Ha detto. "Continuiamo a ricevere la convalida di terze parti del nostro olio extra vergine di oliva che è così importante per i consumatori ".

"Ci siamo trovati di fronte a condizioni climatiche fredde all'inizio di novembre che hanno costretto la raccolta prima di quanto avremmo voluto", ha aggiunto Durant.

Sul lato opposto del paese, dietro i produttori Fattorie di presse fresche ha superato alcune sfide uniche per vincere un Silver Award e consolidare il posto della Georgia nella mappa mondiale dell'olio d'oliva.

i-migliori-concorsi-di-olio-d'oliva-produzione-nord-america-i-produttori-americani-hanno-resistito-a-una-stagione-difficile-ed-emerso-con-buoni-risultati-olive-oil-times

Fresh Press Farms ha affermato di essere il più grande produttore a est del Mississippi.

"La Georgia è uno dei luoghi più unici al mondo in cui coltivare olive ", ha dichiarato il direttore dell'agricoltura e dell'innovazione Ciriaco Chavez Olive Oil Times. "Le nostre estati sono piene di giornate calde e soleggiate, che gli alberi sembrano amare e abbondanti precipitazioni naturali per sostenere la loro crescita".

"Inoltre, a causa della nostra relativa vicinanza all'equatore, il nostro raccolto è regolarmente anticipato di uno o due mesi rispetto ad altri produttori dell'emisfero settentrionale, il che significa che iniziamo a confezionare e consegnare olio fresco di nuova stagione prima ancora che altri abbiano iniziato a raccogliere", ha aggiunto.

Secondo i suoi proprietari, Fresh Press Farms è il più grande uliveto degli Stati Uniti orientali, con oltre 2.4 milioni di alberi in tutta la Georgia meridionale.

"In qualità di nuovi produttori che aiutano a fare da pionieri nell'olivicoltura in Georgia, volevamo dimostrare che i nostri unici oli extra vergini di oliva georgiani soddisfano o superano la qualità dei produttori di olio in California o in altre parti del mondo ", ha affermato Chavez.

Ha citato l'integrazione verticale dell'azienda come una delle chiavi del successo nella produzione di olio d'oliva pluripremiato.

"Essendo uno degli unici produttori americani veramente completamente integrati verticalmente, siamo in grado di controllare ogni aspetto della produzione e fare la cosa giusta in ogni set", ha affermato Chavez. "Non ci sono fornitori di terze parti o intermediari tra noi e i nostri consumatori”.

Tuttavia, la coltivazione delle olive in Georgia comporta sfide che i produttori della costa occidentale non devono affrontare.

"L'uragano Ian stava atterrando proprio mentre ci stavamo preparando per iniziare il raccolto", ha detto Chavez. "Siamo a meno di 70 miglia (110 chilometri) dal Golfo del Messico, quindi c'era la minaccia che il percorso dell'uragano potesse avere un impatto sul nostro raccolto".

"Con gratitudine, siamo stati in grado di andare avanti e lavorare senza sosta per completare il raccolto senza alcun impatto dovuto all'uragano", ha aggiunto.

Chavez spera di vincere premi al NYIOOC contribuirà a promuovere il marchio Fresh Press Farms e l'olio extra vergine di oliva georgiano negli Stati Uniti

"Il NYIOOC è una competizione riconosciuta e rispettata a livello internazionale”, ha affermato. "Ogni volta che un gruppo con il suo livello di credibilità dice che sei olio d'oliva è degno di premi e riconoscimenti; significa qualcosa.


Condividi questo articolo

pubblicità
pubblicità

Articoli Correlati