I produttori statunitensi di olio d'oliva ottengono un successo da record nella competizione mondiale

I produttori di olio d'oliva di cinque stati si sono uniti per ottenere 95 premi, superando il precedente record di 94 stabilito nel 2022.

Dopo un raccolto eccezionale, i produttori statunitensi di olio d'oliva hanno ottenuto un successo senza precedenti al concorso mondiale. (Foto: Frantoio Durant)
Di Daniel Dawson
Maggio. 16, 2024 14:17 UTC
217
Dopo un raccolto eccezionale, i produttori statunitensi di olio d'oliva hanno ottenuto un successo senza precedenti al concorso mondiale. (Foto: Frantoio Durant)

I produttori di olio d'oliva negli Stati Uniti stanno elogiando il record di 95 premi al 2024 NYIOOC Concorso dell'olio d'oliva.

Agricoltori e mugnai provenienti da cinque stati si sono uniti per vincere 62 premi d'oro e 33 d'argento su 140 partecipanti. È stato il secondo numero più alto di marchi statunitensi presentati al concorso mondiale, leggermente dietro ai 149 del 2017.

Continua a consolidare la nostra reputazione di produttore di primo piano.- Paul Durant, comproprietario del Frantoio Durant

Solo Produttori italiani ha presentato più proposte e ottenuto più premi al più grande concorso mondiale sulla qualità dell'olio d'oliva.

Il successo senza precedenti dei produttori americani è arrivato dopo un raccolto eccezionale in California, dove viene prodotta la stragrande maggioranza dell’olio d’oliva statunitense.

Vedi anche:Il miglior olio extra vergine di oliva dagli Stati Uniti

Secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, gli Stati Uniti hanno prodotto 12,000 tonnellate di olio d'oliva nella campagna agricola 2023/24. Sebbene il clima umido in tutto il Golden State abbia alleviato le gravi condizioni di siccità, la pioggia ha anche creato sfide agronomiche e logistiche durante il raccolto.

California Olive Ranch (COR), il più grande produttore statunitense di olio d'oliva, è tra i vincitori di quest'anno.

COR ha ottenuto un Gold Award e un Silver Award per i suoi marchi californiani al 100% e un Gold Award per la sua miscela globale, composta al 10% da olio d'oliva californiano. (Anche Lucini, un olio extra vergine di oliva italiano di proprietà di COR, ha vinto due Gold Awards.)

i-migliori-concorsi-di-olio-d'oliva-produzione-nord-america-i-produttori-di-olio-d-oliva-raggiungono-un-successo-da-record-alla-competizione-mondiale-olive-oil-times

Mary Mori è la vicepresidente della qualità e della ricerca presso il California Olive Ranch (Foto: California Olive Ranch)

"Siamo entusiasti di ricevere questi riconoscimenti”, ha affermato Mary Mori, vicepresidente della qualità, della ricerca e dello sviluppo di COR. "Essendo uno dei concorsi più rinomati e affidabili in circolazione, ricevere questi premi è sempre una pausa di celebrazione e una vera testimonianza del nostro impegno nel produrre prodotti di ottimo gusto e di alta qualità.

Mori ha aggiunto che i premi sono arrivati ​​dopo a "raccolto moderato", elogiando il lavoro del team agricolo dell'azienda per aver superato le principali sfide affrontate dall'azienda e garantire che le olive arrivassero rapidamente dagli oliveti ai frantoi.

Vedi anche:I dati definiranno i prossimi 25 anni al California Olive Ranch, afferma il CEO

"Il problema principale era il caldo: il clima più caldo non era l'ideale per la raccolta", ha detto Mori. Di conseguenza, abbiamo dovuto regolare i tempi di irrigazione per evitare che i frutti avvizzissero e seccassero”.

"Fortunatamente, queste temperature intense si sono verificate solo durante la prima settimana del raccolto", ha aggiunto. "Le temperature si sono raffreddate in modo significativo, permettendoci di procedere alla raccolta a pieno titolo con pochi problemi.

La squadra dietro Pasolivo festeggiato vincendone quattro NYIOOC premi, portando il totale a 36.

i-migliori-concorsi-di-olio-d'oliva-produzione-nord-america-i-produttori-di-olio-d-oliva-raggiungono-un-successo-da-record-alla-competizione-mondiale-olive-oil-times

Pasolivo sta già potando in preparazione per un altro anno pluripremiato nel 2025. (Foto: Pasolivo)

Secondo Olive Oil Times Dati della classifica mondiale, Pasolivo è il produttore americano più premiato nei 12 anni di storia del concorso e il quarto di maggior successo in assoluto.

"È un onore continuare a ricevere ogni anno riconoscimenti così importanti in questa competizione”, ha affermato la direttrice generale Marisa Bloch. "Continuamente vincente Questi straordinari riconoscimenti aiutano a consolidare la validità e la qualità del nostro marchio”, ha aggiunto. "Continuiamo a dimostrare ai consumatori che siamo un produttore di punta che continua a portare la qualità in tavola”.

Bloch ha detto che Pasolivo ha goduto di un raccolto eccezionale 2023/24, ma la pioggia ha posticipato la data di raccolta originale, provocando una corsa contro il tempo per raccogliere le olive mentre erano ancora verdi.

"Il raccolto è stato tardivo a causa di tutte le piogge di inizio anno", ha detto. "Dobbiamo solo assicurarci di non posticipare il raccolto troppo tardi, magari nella stagione delle piogge dell’anno successivo”.

pubblicità
pubblicità

I produttori californiani hanno vinto 86 dei 95 premi al NYIOOC, mentre i produttori dell'Arizona, della Florida, dell'Oregon e del Texas si guadagnano il resto.

Il produttore di maggior successo al di fuori del Golden State era con sede nell'Oregon Frantoio Durant, che ha ottenuto due Gold Awards e un Silver Award.

i-migliori-concorsi-di-olio-d'oliva-produzione-nord-america-i-produttori-di-olio-d-oliva-raggiungono-un-successo-da-record-alla-competizione-mondiale-olive-oil-times

Oltre ad affrontare temperature gelide, Paul Durant ha affermato che il team ha dovuto abituarsi alle nuove attrezzature di fresatura Pieralisi all'avanguardia. (Foto: Frantoio Durant)

"L'impatto [della vittoria NYIOOC awards] diventa ogni anno sempre più grande", ha affermato il comproprietario Paul Durant. "Ciò dimostra che, nel corso di molti anni e molte sfide, siamo in grado di produrre costantemente oli d'oliva di alta qualità su cui i nostri clienti hanno imparato a fare affidamento. Continua a consolidare la nostra reputazione di produttore di primo piano”.

Il pioniere nella produzione di olio d'oliva ha affermato che gli olivicoltori dell'Oregon hanno dovuto superare un congelamento significativo, che ha ridotto la quantità di frutta che potevano raccogliere.

"Questo è il terzo anno consecutivo che una parte del raccolto è andata perduta”, ha affermato Durant. "Per la stagione di crescita del 2024, abbiamo installato macchine eoliche per mitigare i rischi e, si spera, guadagnarci più tempo per il raccolto".

Dall'altra parte del Paese, i produttori dietro 15 olive ha celebrato tre Silver Awards per gli oli extra vergini di oliva prodotti in Florida e California, i primi riconoscimenti dell'azienda in una competizione mondiale.

i-migliori-concorsi-di-olio-d'oliva-produzione-nord-america-i-produttori-di-olio-d-oliva-raggiungono-un-successo-da-record-alla-competizione-mondiale-olive-oil-times

15 Il fondatore di Olive Stuart Alfonso ispeziona le olive Arbequina nell'oliveto dell'azienda in Florida. (Foto: 15 Olive)

"Essere premiati in questo concorso ci permette di fare un respiro profondo e godere dei frutti del nostro lavoro", ha affermato il comproprietario Krisi Groce. "Lavoriamo duramente per educare il pubblico sulla qualità dell'olio extra vergine di oliva e questo premio conferma ciò che diciamo.

L'azienda ha ottenuto i premi per una coppia di miscele a base di Arbequina e una miscela a base di Frantoio.

"La nostra produzione è attualmente in Florida e California”, ha affermato Groce. "Produciamo un blend di oli di oliva direttamente dalla nostra produzione che abbiamo partecipato al concorso. Le nostre olive Arbequina crescono molto bene qui in Florida e le nostre varietà toscane provenienti dalla California sono una miscela perfetta e pluripremiata.

Groce ha affermato che 15 olive hanno goduto di una stagione di produzione eccezionale in California. Come sempre, il raccolto nella Florida subtropicale ha presentato una serie di sfide.

"La produzione della Florida presenta molte sfide. Viviamo in un clima tropicale – molto umido e piovoso – e quando si tratta di raccogliere, le zanzare ti masticano”, ha detto. "Raccogliamo da inizio a metà agosto, quando fa caldo e piove e gli insetti non perdonano. Avere familiari e amici che vogliano partecipare a questo processo è la chiave”.

Nel sud-ovest, i produttori dietro il primo produttore commerciale di olio d'oliva Arziona ha celebrato un Silver Award Al 2024 NYIOOC. Questo è stato il terzo riconoscimento dell'azienda dal concorso, ma il primo ottenuto esclusivamente da olive coltivate in Arizona.

i-migliori-concorsi-di-olio-d'oliva-produzione-nord-america-i-produttori-di-olio-d-oliva-raggiungono-un-successo-da-record-alla-competizione-mondiale-olive-oil-times

Il fondatore Perry Rea pianta nuovi ulivi in ​​Arizona (Foto: Queen Creek Olive Mill)

"Molti dei nostri gente del posto e visitatori metterà sempre in discussione la qualità dell'olio extra vergine di oliva che un produttore dell'Arizona può produrre perché siamo gli unici a farlo ", ha affermato John Rea, presidente di Frantoio Queen Creek. "Questo premio sembra davvero speciale perché il prodotto ottenuto è stato creato da olive coltivate e molite nella nostra azienda agricola a Queen Creek, in Arizona.

Rea ha affermato che la sfida principale che deve affrontare per produrre il pluripremiato olio extra vergine di oliva è la tempistica del raccolto, che differisce da tutti gli altri produttori statunitensi a causa del clima desertico-continentale dell'Arizona.

"Il raccolto in Arizona avviene leggermente più tardi nel corso dell'anno rispetto alla California a causa del clima", ha affermato, "quindi dobbiamo tenere d’occhio il boschetto per tutto novembre e l’inizio di dicembre”.


Condividi questo articolo

pubblicità
pubblicità

Articoli Correlati