`Il nuovo sistema ricicla le acque reflue dei frantoi - Olive Oil Times

Il nuovo sistema ricicla l'acqua di scarico dai mulini di olive

Febbraio 8, 2012
Pandora Penamil Penafiel

Notizie recenti

L'azienda andalusa Bioazul di Malaga, ha sviluppato un sistema di riciclaggio, chiamato Algatec, per il riutilizzo dell'acqua dopo il lavaggio delle olive. Il processo utilizza alghe e luce solare per decontaminare le acque reflue.

La tecnologia, sviluppata nell'ambito di un progetto europeo guidato dall'azienda di Malaga, è stata testata durante l'ultima campagna con ottimi risultati. In particolare, le acque trattate hanno raggiunto una buona qualità e il 90 per cento dell'acqua utilizzata in un mulino può essere riutilizzata, una cifra che era stata fissata negli obiettivi del progetto. "Abbiamo raggiunto la qualità del bere in quest'acqua trattata, in cui non rimane alcun inquinamento ", ha dichiarato Antonia Lorenzo, coordinatrice del progetto Bioazul.

Il progetto è stato testato in un impianto pilota installato presso il Almazara de la Cooperativa de los Desamparados, a Puente Genil (Córdoba), ed è pronto per la fase finale di sviluppo prima del suo ingresso nel mercato.

L'azienda è ora alla ricerca di modi per ridurre i costi di investimento, funzionamento e manutenzione per gli impianti interessati al sistema Algatec. Al momento, ciò che un mulino risparmierebbe sul consumo di acqua e sui canoni di scarico non compenserebbe il costo complessivo del sistema.

Fasi del sistema

Algatec è un sistema che si compone di tre fasi. Il primo è una filtrazione dell'acqua, prima dell'ingresso nel fotobioreattore.

Nella seconda fase il trattamento avviene nel fotobioreattore, un sistema a tubi trasparenti, dove i microrganismi purificano l'acqua di lavaggio. Durante questa fase, Algatec sfrutta la potenza dell'energia solare, mentre cattura la CO2 dall'atmosfera per essere riutilizzata nei processi biologici che avvengono all'interno del sistema. È qui che i composti complicati vengono degradati.

Infine, la terza fase del post-trattamento si basa sulla filtrazione a membrana, dove l'acqua diventerà finalmente riutilizzabile "qualità totale. " L'effluente del fotobioreattore viene immagazzinato in serbatoi e quindi passa attraverso questo sistema a membrana, dove viene filtrato, e il risultato è un'acqua potabile.

pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti