`I produttori di Creta guardano all'analisi del DNA per aggiungere valore - Olive Oil Times

I produttori di Creta guardano all'analisi del DNA per aggiungere valore

Dicembre 7, 2021
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

I produttori locali hanno unito le forze con gli scienziati A Chania, Creta, per identificare, analizzare e trasferire l'identità del DNA dell'olio d'oliva dal campo alla bottiglia, ottenendo autenticità e tracciabilità per i loro prodotti locali.

Lo scopo è quello di segnalare l'origine e la qualità dell'olio d'oliva e creare dati preziosi per i consumatori, che potranno eventualmente accedere alle informazioni rilevanti sull'etichetta della bottiglia.

Un recente sondaggio ha dimostrato che il 75% dei consumatori è disposto a pagare di più per prodotti con un'etichetta pulita e trasparente, contenente ingredienti semplici e informazioni a misura di consumatore.

"Abbiamo visto che i consumatori vogliono trasparenza e informazioni cristalline su ciò che acquistano", ha detto Stelios Arhondakis, fondatore e CEO della società cretese di biotecnologie BioCos, che sviluppa soluzioni di tracciabilità basate sul DNA per i prodotti alimentari. Olive Oil Times.

Vedi anche:Bottiglie di olio d'oliva decorate da vendere all'asta come beni crittografici

"In anticipo, il passaggio a Super-Intensivo La coltivazione [ad altissima densità], che significa alte rese di olio d'oliva, esclude i produttori locali, appiattendo il valore commerciale del loro olio extra vergine di oliva ", ha aggiunto.

"Tali pratiche anche impatto sulla biodiversità delle aree adiacenti, riducendo nel lungo periodo il reddito dei produttori”, ha continuato Arhondakis. "D'altra parte, la creazione di un database geogenetico di oliveti registrati, insieme al loro olio extra vergine di oliva, aggiunge valore ai produttori e al loro olio d'oliva, che a sua volta migliora il settore primario e il suo profilo sostenibile.

pubblicità

Tutto inizia sul campo, raccogliendo campioni di foglie dagli uliveti e creando una mappa che memorizza i profili del DNA degli alberi in un processo chiamato mappatura geo-genetica.

"La mappatura geo-genetica traccia e registra i geni degli alberi e quindi identifica gli stessi geni nel olive oil proricavato dal frutteto specifico", ha detto Arhondakis.

Nella fase finale del metodo, vengono utilizzate tecniche di machine learning e intelligenza artificiale per elaborare i profili del DNA per creare un'impronta digitale del DNA, che segue il prodotto dal campo alla bottiglia.

"Questo processo elimina l'interferenza umana con l'interpretazione e l'archiviazione dei dati del DNA, accelerando i tempi per i risultati e garantendo l'affidabilità”, ha affermato Arhondakis.

Le impronte digitali del DNA dell'olio d'oliva vengono quindi archiviate su una blockchain, insieme ad altre informazioni tra cui l'anno di raccolta, l'ubicazione e la qualità dell'extravergine olive oil prodotto.

La tecnologia blockchain ha iniziato a prendere slancio nel settore dell'olio d'oliva, offrendo la possibilità a produttori, commercianti e consumatori di seguire l'intero percorso dell'olio d'oliva dal momento della produzione attraverso l'intera filiera.

business-europe-produzione-produttori-a-creta-guardare-all'analisi-del-dna-per-aggiungere-valore-tempi-dell'olio d'oliva

Creta, Grecia

L'approccio degli scienziati cretesi è uno dei primi a identificare e registrare il profilo del DNA dell'olio d'oliva e quindi archiviare in modo sicuro i dati in un database blockchain.

"DNABlockchain fornisce un sistema di tracciamento semplice ma robusto dell'olio d'oliva lungo l'intero processo di produzione ", ha affermato Arhindakis. "In questo modo i consumatori possono accedere alla vera storia di un olio extra vergine di oliva, grazie alla sua identità genetica”.

I produttori di Chania che partecipano al progetto hanno accolto con favore l'opportunità di differenziarsi dalla concorrenza e aggiungere valore al loro olio extra vergine di oliva.

"Attraverso questo progetto, l'obiettivo è quello di collegare i nostri produttori locali e i loro uliveti, fino all'olio extra vergine di oliva prodotto e alla bottiglia ", Fotis Sousalis di Terra Creta, un premiato olive oil producer con sede a Kolymvari vicino a Chania, ha detto Olive Oil Times.

"Al momento, abbiamo completato la raccolta dei campioni dai frutteti dei coltivatori con cui collaboriamo, per creare la nostra mappa geogenetica e costruire il nostro database del DNA", ha aggiunto Sousalis. "Tutti noi di Terra Creta abbracciamo soluzioni così innovative che certamente promuovono e supportano un extra vergine più socio-centrico olive oil produzione. "

Per Mitera, un altro produttore che ha già commercializzato olio d'oliva certificato DNA, la nuova tecnologia fornisce innanzitutto i mezzi per celebrare gli sforzi di coltivatori e produttori per raggiungere la qualità.

"Produciamo olio extra vergine di oliva di alta qualità da una selezione di ulivi piantati a Creta più di 2,000 anni fa ", hanno detto i produttori Olive Oil Times. "Per noi, la tecnologia blockchain del DNA è un passo avanti fondamentale perché ci consente di dare riconoscimento al patrimonio dei nostri produttori a Creta e al loro olio extra vergine di oliva di alta qualità.

"Digitalizzazione del DNA: autenticità e tracciabilità dell'olio d'oliva dal campo alla bottiglia” è utilizzato nel contesto dell'iniziativa S3food per l'innovazione digitale nell'industria agroalimentare.

"L'obiettivo finale del progetto è aumentare la consapevolezza della produzione sostenibile di olio extra vergine di oliva e allo stesso tempo fornire all'olio d'oliva il valore che merita ", ha affermato Arhondakis. "Inoltre, fornisce l'inclusività e la promozione dei produttori che sostengono l'agro-biodiversità e applicano le buone pratiche”.

"Riteniamo che questa iniziativa aprirà la strada a un ecosistema aperto attorno al mercato dell'olio extra vergine di oliva di Creta e oltre, abbracciando tutte le parti interessate della catena del valore e creando un legame di fiducia tra i produttori, il mercato e i consumatori, ripristinando al contempo valutazione dell'olio d'oliva vergine ", ha concluso.



pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti