`Il Consiglio oleicolo annuncia la campagna australiana - Olive Oil Times

Il Consiglio oleicolo annuncia la campagna australiana

Febbraio 17, 2022
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

The Consiglio oleicolo internazionale (CIO) ha annunciato che avvierà una campagna per promuovere l'olio d'oliva in Australia.

Il gruppo intergovernativo ha affermato che la campagna aspirerà a educare gli australiani sugli aspetti della olive oil produzione e consumi, compreso il gradi di olio d'oliva, la sua versatilità e benefici alla salute,

Il programma si concentrerà anche sui responsabili politici per assisterli nella comprensione degli standard commerciali internazionali dell'olio d'oliva e della posizione australiana all'interno dell'industria globale.

Vedi anche:Co-fondatore di Boundary Bend: qualità e investimenti sono la chiave per il futuro dell'olio d'oliva

"Una campagna sostanziale per educare i consumatori sul gusto, sulla versatilità e sui benefici per la salute dell'olio d'oliva per aumentare in definitiva il consumo di olio d'oliva in Australia è un'ottima notizia per il nostro settore ", ha affermato David Valmorbida, presidente dell'Australian Olive Oil Association (AOOA). sull'iniziativa.

"Si tratta di creare una migliore educazione sul prodotto e far crescere l'intera categoria di olio d'oliva, non una marca, un'origine o un tipo specifici", ha aggiunto. "I nostri membri sono entusiasti perché la campagna andrà a beneficio dell'intero mercato, dai piccoli produttori a grandi giocatori di olio d'oliva. "

Includeranno altri gruppi target della campagna olive oil proproduttori e associazioni agricole nazionali, università, scienziati e giornalisti di cibo e gastronomia, secondo il CIO.

L'Australia è un attore relativamente piccolo ma importante nell'industria globale dell'olio d'oliva, sede di produttori innovativi e di alta qualità che realizzano alcuni dei più oli extravergine di oliva premiati.

Nel 2021, il paese ha goduto di un raccolto da record con una resa di circa 21,000 tonnellate di olio d'oliva, mentre i consumatori australiani hanno mostrato un crescente appetito per il prodotto con consumo stimato in 51,000 tonnellate, il più alto di sempre.

Il CIO ha indetto un bando di gara da parte di società di pubbliche relazioni per attuare le attività promozionali necessarie per la campagna, con il budget stanziato che si dice superi il milione di euro.

Dieci anni fa, il CIO ha sponsorizzato a Campagna nordamericana titolato "Aggiungi un po' di vita" che gli stakeholder del settore hanno affermato che ha avuto scarso o nessun effetto sulla traiettoria di consumo durante la sua corsa.

Nonostante il calcio d'inizio durante la settimana della moda di New York, non era chiaro se la strategia della campagna da 1.7 milioni di dollari di raggiungere gli influencer dei social media si fosse rivelata efficace nel creare un'ampia consapevolezza dell'olio d'oliva e dei suoi benefici.

La campagna in Australia dovrebbe essere lanciata a settembre e durerà tre anni.



Olive Oil Times Video Serie

Advertisement

pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti