I produttori del nord Italia raggiungono la qualità nonostante la siccità, il gelo

Produttori di Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto ed Emilia-Romagna hanno trionfato ancora una volta al World Olive Oil Competition.
Festa dell'olio ITA
Giu. 11, 2022
Paolo De Andreis

Notizie recenti

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition.


Dopo una stagione molto impegnativa, un pugno di nord italiano olive oil proi riduttori hanno colpito l'oro al 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition.

I produttori hanno dimostrato la loro resilienza di fronte a estremi meteorologici. Tuttavia, la primavera e l'estate ingenerose hanno portato a rese significativamente inferiori nella maggior parte delle aree del nord Italia.

Abbiamo cercato di trovare l'olio extravergine di oliva che potesse esprimere le caratteristiche uniche della nostra terra.- Andrea Magnone, contitolare Emilia Food Love

"È stata una vendemmia molto complessa nel mutevole scenario degli ultimi anni”, Furio Battelini, direttore tecnico di Agraria Riva del Garda, Ha detto Olive Oil Times.

Ad aggravare le sfide climatiche del 2021, Battelini ha aggiunto che molti dei suoi alberi sono entrati nell'anno di riposo nel ciclo naturale di portamento alternato dell'olivo.

Vedi anche:I migliori oli d'oliva dall'Italia

"Il clima di oggi è diventato molto più imprevedibile”, ha aggiunto. "Una volta nella nostra regione, c'erano risultati alternati, quindi avevi olivicoltori che producevano meno in una zona e altri che producevano di più in un'altra località. Ora gli effetti del clima sono molto più ampi e possiamo solo sperare che torni presto come prima".

Ancora una volta Agraria Riva del Garda guadagnato un Gold Award per il suo 46° Parallelo, un organico olio extravergine d'oliva.

Gli oliveti del produttore si trovano in Trentino Alto Adige, sopra il Lago di Garda, dove le Alpi contribuiscono a un clima più mite.

concorsi-europa-produzione-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-del-nord-italia-raggiungono-la-qualità-nonostante-la-siccità-gelo-tempi-di-olio-d-oliva

Viste dagli uliveti di Agraria Riva del Garda

"Vincere questo premio è stata una tale soddisfazione, anche più che in passato per via della stagione che abbiamo avuto", ha detto Battelini. "Avevamo anche bisogno di vedere i livelli che avevamo raggiunto in un anno così difficile. Puoi selezionare i tuoi frutti quando hai molte olive, ma se ce ne sono solo alcune, semplicemente non hai molte opzioni. "

"Per l'anno in corso, abbiamo grandi speranze", ha aggiunto. "Abbiamo lavorato tanto, e con l'esperienza, noi incentrato sulla potatura e modulando la fertilizzazione, sapendo che quest'anno potrebbe essere un anno in corso", ha aggiunto.

Le sfide climatiche abbondavano per Rovereglio anche un piccolo olive oil producer vicino al Lago di Como in Lombardia.

Roveglio espande le sue attività in un'area caratterizzata da forti pendii e terrazze a 45 gradi dove prosperano e prosperano ulivi secolari affrontare le condizioni meteorologiche estreme richiede esperienza e duro lavoro.

Rovereglio ha vinto un Gold Award per il suo extravergine Campi Alti olive oil proprodotto con una combinazione di olive Frantoio e Pendolino.

"La mia famiglia è qui dal 1880", ha detto il proprietario Paul Willan Olive Oil Times. "Negli ultimi 20 anni abbiamo iniziato ad espanderci olive oil produzione, crescendo da 100 a 1,000 alberi.

"Siamo fortunati perché i nostri prodotti presentano livelli di acidità molto bassi, che attribuisco al suolo", ha aggiunto. "Siamo nelle Alpi e il clima è molto speciale nel modo in cui si combina con la terra. In una zona così settentrionale, a 385 metri di altitudine sul livello del mare, da questo binomio nasce il nostro olio extravergine di oliva”.

I clienti di Roveglio sono principalmente i numerosi hotel e ristoranti che costellano la campagna del Lago di Como, una zona altamente turistica.

concorsi-europa-produzione-i-migliori-oli-di-oliva-produttori-del-nord-italia-raggiungono-la-qualità-nonostante-la-siccità-gelo-tempi-di-olio-d-oliva

Foto: Rovereglio

"Questa zona ha sempre avuto una vocazione per l'olivicoltura, ed è per questo che nel nostro piccolo villaggio c'è un eccellente frantoio ", ha affermato Willan. "Tuttavia, le aree agricole della nostra collina sono state abbandonate nel tempo e ora stiamo lavorando per recuperare quei terrazzamenti abbandonati, ripulendo i rovi e la vegetazione per ripristinare le attività agricole”.

Tuttavia, affrontare le sfide dell'agricoltura in forte pendenza non è l'unica sfida che l'azienda deve affrontare nella produzione del suo petrolio.

"Due anni fa, abbiamo avuto una massiccia invasione di spittlebug marrone marmorizzato", ha detto Willan. "Hanno attaccato tutti i frutti e distrutto tutta la nostra produzione. Tutte le nostre olive sono finite sull'erba".

"Poi c'è il tempo come quello che è successo in questa stagione, con quattro mesi dentro inverno senza precipitazioni", Ha aggiunto. "Ciò ha portato a un grande stress per gli ulivi e a una fioritura mai vista prima. Poi, all'inizio di giugno, è arrivata una forte grandinata, che ha almeno dimezzato il numero dei fiori. Per questo non sappiamo come sarà quest'anno".

A sud della Lombardia, in Emilia-Romagna, Emilia Food Love ha ottenuto il secondo Gold Award consecutivo per il suo marchio Colline di Romagna, una miscela delicata.

"Vincere un premio del genere per noi è una grande ricompensa e la migliore conferma del buon lavoro in cui ci siamo impegnati”, ha detto Andrea Magnone, co-titolare di Emilia Food Love Olive Oil Times.

"Inviando il nostro olio extra vergine di oliva alla competizione, speravamo che il nostro lavoro sarebbe stato riconosciuto ", ha aggiunto. "Il Gold Award ci permette di presentare il nostro lavoro ai nostri clienti. Possono vedere come la qualità non arriva per caso”.

L'azienda esporta una selezione di prodotti alimentari di fascia alta dalla regione.

"Abbiamo cercato di trovare l'olio extra vergine di oliva che potesse esprimere le caratteristiche uniche della nostra terra ", ha affermato Magnone. "Abbiamo optato per la qualità superiore delle Colline di Romagna DOP”.

"In mercati unici, come gli Stati Uniti, vediamo molti prodotti dal suono italiano che sembrano prodotti in Italia ma non lo sono", ha aggiunto. "Grazie a questi premi e certificazioni, possiamo presentare ai nostri clienti un prodotto di alta qualità che viene formalmente riconosciuto. Quello che vediamo con i nostri clienti è che molti acquistano per curiosità e poi tornano per acquisti all'ingrosso".

Nel vicino Veneto, Frantoio Bonamini ha vinto un Gold Award per il suo Vert De Vertes, una miscela media che deriva esclusivamente dalla raccolta anticipata delle olive verdi.

"È stata una grande ricompensa per vincere il Gold Award, poiché questa è la prima volta che inviamo questo nostro olio extra vergine di oliva ", ha detto Sabrina Bonamini, co-proprietaria dell'aziendo olive oil Times.

Il produttore vede il premio come una conferma dei suoi prodotti di alta qualità. Nelle precedenti edizioni del concorso, Frantoio Bonamini lo era premiato con l'oro per il suo Valpolicella DOP.

Oggi il Frantoio Bonamini comprende circa 20 ettari di uliveto. A differenza di altre regioni italiane, come Puglia, la maggior parte degli uliveti del Veneto sono piccoli e separati l'uno dall'altro. Tuttavia, Bonamini amplia ogni anno la sua area di produzione.

"Gran parte degli olivicoltori nella nostra regione sono produttori molto piccoli, con non più di un ettaro o 1.5 ettari di terreno ", ha affermato Bonamini. "Sono spesso persone anziane poiché la maggior parte delle generazioni più giovani è impegnata in attività diverse”.

"Riteniamo di avere la missione di entrare in contatto con quei proprietari, eventualmente acquistando la terra o affittandola, con l'obiettivo di gestire gli alberi e, quando possibile, piantarne di nuovi”, ha concluso.


pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti