Le varietà autoctone danno una stagione pluripremiata ai produttori turchi

Gli agricoltori e i mugnai di tutta la Turchia hanno superato condizioni meteorologiche estreme e un calo significativo della resa vincendo 28 premi all’edizione 2024 NYIOOC World Olive Oil Competition.
21035
Di Costas Vasilopoulos
Maggio. 13, 2024 14:56 UTC

La Turchia non ha fatto eccezione alla regola ridotta resa di olio d’oliva in tutto il Mediterraneo nella campagna agricola 2023/24, con una produzione in calo da a rendimento record di 421,000 tonnellate di olio d'oliva nel 2022/23 a circa 180,000 tonnellate, al di sotto della media quinquennale di 254,600 tonnellate.

Facendo eco ai loro omologhi di altri paesi produttori del Mediterraneo, i produttori turchi di olio d'oliva hanno espresso la loro angoscia per le basse rese in un Olive Oil Times sondaggio sulla vendemmia 2023/24 lo scorso dicembre.

Questi premi confermano i nostri sforzi per produrre oli d'oliva di alta qualità che mettono in risalto i sapori e le caratteristiche unici delle varietà di olive turche.- Tuba Yilmaz, proprietaria, Gaia Oliva

"Le cattive condizioni meteorologiche e le gelate alla fine di marzo [2023] hanno causato molti danni ai fiori di olivo e alla loro successiva produzione", ha affermato il produttore Mustafa Safa Soydan. "Per alcuni agricoltori anziani, non si è mai verificato un raccolto così scarso dal 1990."

Alcuni produttori del paese hanno anche segnalato problemi con la qualità dei loro oli d'oliva freschi, che si sono verificati sporadicamente in alcune regioni produttrici.

Vedi anche:I migliori oli extravergini di oliva dalla Turchia

In questo contesto, turco olio extravergine d'oliva produttori, imbottigliatori ed esportatori si sono uniti per vincere 29 premi (17 d'oro e 11 d'argento) tra 52 partecipanti ai premi più ambiti del settore all'edizione 2024 NYIOOC World Olive Oil Competition.

Secondo il Olive Oil Times Classifica mondiale, hanno presentato al concorso di quest'anno 56 marchi in meno rispetto al 2023 e hanno avuto successo con il 56% delle loro iscrizioni.

Ventiquattro dei 29 marchi vincitori di olio extra vergine di oliva sono stati realizzati con varietà di olive endemiche, tra cui Memecik, Ayvalik, Edremit, Trilye, Domat, Gemlik, Hanim Parmagi e Kilis.

Partecipante di ritorno Gaia Oliva adattato con successo alle esigenze della stagione per celebrare due Gold Awards al NYIOOC quest'anno per i suoi omonimi monovarietali a raccolta precoce Memecik e Ayvalik, estendendo la sua serie di vittorie consecutive a quattro anni.

i-migliori-oli-d'oliva-concorsi-produzione-africa-medio-oriente-varietà-autoctone-resa-stagione-premiata-per-produttori-turchi-olive-oil-times

I produttori di Gaia Oliva hanno celebrato il quarto anno consecutivo di successi al Concorso Mondiale per monovarietali autoctoni. (Foto: Gaia Oliva)

"Vincere due Gold Awards al 2024 NYIOOC è davvero un onore per noi e una testimonianza della dedizione e del duro lavoro del nostro team", ha affermato il proprietario Tuba Yilmaz. "Per la nostra azienda, questi premi confermano i nostri sforzi per produrre oli d'oliva di alta qualità che mettono in risalto i sapori e le caratteristiche unici delle varietà di olive turche.

Yilmaz ha notato che la stagione è stata tutt'altro che semplice. Le alte temperature e le piogge inaspettate hanno influito sul raccolto e hanno interrotto i modelli stabiliti nella coltivazione dell'olivo.

"I cambiamenti nella temperatura e nei modelli di precipitazione hanno portato a stagioni di crescita imprevedibili”, ha affermato. "Nonostante queste avversità, il nostro team ha dimostrato notevole resilienza e competenza. Attraverso un'attenta pianificazione e un duro lavoro, siamo stati in grado di adattarci alle mutevoli condizioni e mitigare gli effetti delle condizioni meteorologiche avverse. “

Olio d'oliva di Eminem, un altro concorrente di ritorno alla competizione mondiale dalla provincia turca di Muğla, ancora una volta all'altezza della concorrenza, guadagnare un Gold Award per il marchio biologico Oro di Milas da olive Memecik.

i-migliori-oli-d'oliva-concorsi-produzione-africa-medio-oriente-varietà-autoctone-resa-stagione-premiata-per-produttori-turchi-olive-oil-times

Oro di Milas ha superato una serie di sfide per produrre dieci tonnellate di olio extra vergine di oliva nella campagna agricola 2023/24. (Foto: olio d'oliva di Eminem)

"Ci sentiamo onorati di aver ricevuto questo riconoscimento, soprattutto con le difficoltà del 2023”, ha affermato il comproprietario Mark Colin.

Colin ha anche citato numerose sfide che hanno ostacolato il raccolto 2023/24, tra cui condizioni meteorologiche estreme, carenza di manodopera e l’impatto del mosca di frutta d'oliva.

In gara l'azienda debutta al 2023 NYIOOC, Olio d'oliva di Eminem ha vinto due premi d'oro per una coppia di monovarietali Memecik biologici medi.

La dedizione alla produzione di olio d'oliva di alta qualità è stata la forza trainante del Gold Award vinto da Garisar per il suo omonimo monovarietale Arbequina, che ripete il successo dell'edizione dello scorso anno del Concorso Mondiale.

pubblicità
pubblicità

"Siamo orgogliosi che il nostro olio d'oliva Arbequina abbia vinto un Gold Award all'edizione 2024 NYIOOC”, ha affermato Davut Ayvaz, direttore esecutivo dell'azienda. "Questo successo dimostra che i nostri standard di qualità, ai quali lavoriamo con dedizione da anni, sono stati apprezzati ancora una volta.”

"È stata una stagione difficile”, ha aggiunto Ayvaz. "Per noi è stato molto importante constatare ancora una volta quanto preziosi fossero i nostri sforzi e la nostra dedizione, indipendentemente da quanto avverse fossero le condizioni stagionali. Abbiamo piena fiducia che vinceremo molti altri premi”.

La stragrande maggioranza dei produttori vincitori del paese proveniva dalla costa egea dell'Anatolia occidentale, dove viene prodotta una parte significativa dell'olio d'oliva del paese, inclusa la provincia di Manisa.

"Sono molto felice e onorato di ricevere un premio al NYIOOC quest’anno, per la seconda volta consecutiva”, ha affermato Zeynep Belger, l’imprenditrice dietro Zaito, dopo essere entrato nell'elite dei vincitori del 2024 NYIOOC.

i-migliori-oli-d'oliva-concorsi-produzione-africa-medio-oriente-varietà-autoctone-resa-stagione-premiata-per-produttori-turchi-olive-oil-times

Nonostante la pioggia di fine primavera abbia danneggiato gli ulivi durante la fioritura, Zayto ha ottenuto una qualità pluripremiata all'edizione 2024 NYIOOC. (Foto: Zayto)

Zayto ha vinto un Gold Award per il suo robusto monovarietale Zayto Saittai. Il produttore acquista le sue olive dalla varietà Gemlik (conosciuta anche come Trilye) a Manisa, una delle principali regioni produttrici di olio d'oliva del paese.

Con i loro alberi vicini al maestoso stretto dei Dardanelli nella Turchia nordoccidentale, Il vero Olivo ha superato la siccità per vincere il suo primo riconoscimento in assoluto in una competizione mondiale, a Premio d'argento per il suo marchio Private Reserve di olive Edremit.

Il produttore ha anche dovuto sopravvivere a un incendio che ha devastato la sua terra dieci anni fa, nutrendo e rigenerando i suoi ulivi bruciati per produrre olio d'oliva di alta qualità.

"Vincere è una gioia indescrivibile per tutti noi”, ha detto la comproprietaria Nicole Babaoglu. "È la migliore ricompensa per tutto il duro lavoro svolto durante questo anno impegnativo. La siccità ha rappresentato una sfida significativa per questo raccolto, ma lavorando insieme siamo comunque riusciti a sfruttare al meglio la situazione”.

"Rivendicare il Silver Award ispira la determinazione a portare a casa l’Oro nel 2025”, ha aggiunto.


pubblicità
pubblicità

Articoli Correlati