In Giappone, i produttori riflettono su un anno premiato

I produttori giapponesi si sono uniti per vincere quattro Gold Awards e due Silver Awards, superando formidabili sfide dell'anno del raccolto.
Nippon Olive Company
Agosto 1, 2022
Paolo De Andreis

Notizie recenti

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition.


La crescente popolarità di olio extravergine d'oliva in Giappone ha seguito da vicino le prestazioni costantemente forti del paese al NYIOOC World Olive Oil Competition

All'edizione 2022 del più grande concorso mondiale di qualità dell'olio d'oliva, i produttori giapponesi hanno ottenuto sei premi, il terzo totale più alto per la nazione dell'Asia orientale nella competizione.

I loro oli extra vergini di oliva di alta qualità sono stati estratti dopo uno dei più stagioni del raccolto difficili in anni. 

Vedi anche:I migliori oli d'oliva dal Giappone

Inondazioni, smottamenti e forti piogge sono stati ospiti indesiderati durante quelle settimane precarie in cui i frutti raggiungono la maturazione ideale e i coltivatori iniziano a raccoglierli e trasformarli.

"Il controllo dell'umidità del suolo è stata una delle sfide che abbiamo dovuto affrontare quest'anno", ha affermato Toyohiro Takao, amministratore delegato di Olive Hatake, Ha detto Olive Oil Times. "Non solo l'irrigazione in estate, ma anche la pioggia autunnale è stata il problema principale". 

Nonostante queste sfide, Olive Hatake guadagnato un Gold Award per la sua miscela media, l'ultimo riconoscimento dell'azienda al NYIOOC. 

Concorsi-asiatici-produzione-i-migliori-oli-d-oliva-in-giappone-i-produttori-riflettono-su-un-anno-vincitore-di-petti-di-olio-d-oliva-

Toyohiro Takao

"Mi sento molto felice e onorato [di vincere], cosa che arriva dopo che ci siamo concentrati ancora di più sulla realizzazione di un prodotto di altissima qualità rispetto al passato", ha affermato Takao. "Penso che un premio così prestigioso che colloca l'olio d'oliva della fattoria Takao nell'isola di Shodo tra i migliori al mondo avrà un grande impatto sul marchio. "

Ha aggiunto che l'imminente Vendemmia 2022 si preannuncia promettente.

"Rispetto agli ultimi anni, vediamo olivi crescere vigorosamente dopo una ricca fioritura. Pertanto, possiamo aspettarci un buon raccolto", ha affermato Takao. "Ho qualche preoccupazione per la stagione dei tifoni, che raggiunge il picco da agosto a settembre". 

"Ciò richiede un'attenzione speciale da parte dei nostri lavoratori in modo che le olive possano superare quel periodo ", ha aggiunto. "Dopodiché, con una forte selezione e una raccolta attenta, possiamo aspettarci un olio extravergine di oliva davvero di alta qualità".

Cresce l'interesse per l'olio d'oliva tra famiglie e ristoranti giapponesi, molti dei quali lo stanno scoprendo sempre più benefici alla salute e proprietà organolettiche, che si sposano facilmente con una delle tradizioni culinarie più famose al mondo. 

Secondo i dati del Consiglio oleicolo internazionale (CIO), consumo di olio d'oliva in Giappone è cresciuto costantemente negli ultimi tre decenni, passando da 4,000 tonnellate nella campagna 1990/91 a circa 60,000 tonnellate in quella attuale. Anche Takao ha confermato questa tendenza Olive Oil Times in una Intervista del 2021

"L'uso dell'olio d'oliva in casa è in aumento ", ha affermato. "Abbiamo ricevuto ordini da ristoranti di sushi, ristoranti di soba noodle, ristoranti di tempura, ristoranti di kappo e altri ristoranti giapponesi".

Mentre parte dell'olio d'oliva prodotto localmente viene esportato, principalmente in Francia, Cina e Vietnam, la maggior parte viene venduta sul mercato interno.

"Sebbene la coltivazione dell'olivo e la domanda di olio d'oliva stiano fiorendo in Giappone e in altri paesi asiatici, la storia delle olive è ancora giovane ", Noboyuki Hiraiwa, fondatore di Agri Olive Shodoshima (AOS), detto Olive Oil Times. 

Concorsi-asiatici-produzione-i-migliori-oli-d-oliva-in-giappone-i-produttori-riflettono-su-un-anno-vincitore-di-petti-di-olio-d-oliva-

Il team dietro Agri-Olive Shodoshima

"Quindi siamo solo all'inizio e speriamo che più agricoltori nel tempo producano olio d'oliva di qualità pari a quella degli oli d'oliva europei e americani ", ha aggiunto.

AOS ha vinto tre premi al 2022 NYIOOC e ha confermato l'ottima qualità dei suoi prodotti che sono stati più volte riconosciuti nella concorrenza. 

"Dei tre nuovi oli extravergine di oliva siamo entrati per la prima volta [al 2022 NYIOOC], uno ha ricevuto un Gold Award e uno ha ricevuto un Silver Award", ha affermato Hiraiwa. 

"Siamo molto lieti di aver ricevuto questi premi", ha aggiunto. "Tuttavia, siamo molto delusi dal fatto che uno dei nostri oli extra vergine d'oliva non sia stato premiato e che il nostro olio extra vergine di oliva di punta, che aveva vinto il Gold Award negli ultimi tre anni, quest'anno abbia ricevuto un Silver Award.

Secondo Hiraiwa, gli ottimi risultati dell'azienda sosterranno il successo della sua azienda sul mercato. 

"Siamo fiduciosi che vincendo Gold e Silver Awards al prestigioso NYIOOC rafforzerà il nostro marchio e ci aiuterà nelle nostre future strategie di marketing", ha affermato.

In un Intervista di maggio 2022 con Olive Oil Times, Hiraiwa ha sottolineato il ruolo cruciale svolto dalla ricerca sull'olivicoltura per coloro che vogliono produrre prodotti di altissima qualità. 

"Ci auguriamo anche di poter visitare e approfondire le nostre conoscenze di avanzato olive oil proportando i paesi in Europa e negli Stati Uniti a produrre un migliore olio extra vergine di oliva ", ha aggiunto.

Yasuhiro Yoshida, il direttore di produzione di Olive nipponicheCompany, è stato un altro dei vincitori ripetuti del Giappone, celebrando ancora una volta il successo al concorso.

Concorsi-asiatici-produzione-i-migliori-oli-d-oliva-in-giappone-i-produttori-riflettono-su-un-anno-vincitore-di-petti-di-olio-d-oliva-

La raccolta delle olive presso la Nippon Olive Company

"Sono molto felice, questo è tutto quello che posso dire", ha detto Olive Oil Times. I marchi Ushimado e Ushimado Superior dell'azienda hanno vinto ciascuno dei Gold Awards.

"Siamo sempre stati molto orgogliosi dei nostri prodotti e del gusto dei nostri marchi Ushimado e Ushimado Superior", ha affermato Yoshida. "Questi premi confermano il nostro lavoro e ci rendono eccezionalmente felici”.

L'azienda sta investendo molto nella qualità dei suoi 10 ettari di uliveti, dove prosperano oltre 2,000 ulivi. 

"I nostri sforzi per migliorare Ushimado Superior stanno avendo un impatto anche su Ushimado e [i premi] sono la prova che stanno portando a prodotti di qualità superiore", ha affermato Yoshida. "Siamo fiduciosi che questi premi rafforzeranno i nostri sforzi e ci stimoleranno ulteriormente”.

"Non vogliamo farci condizionare dal risultato, come andiamo umilmente avanti con il nostro olive oil produzione", ha concluso. "Il premio stesso è un passo avanti olive oil proprocesso di conduzione. Una cosa posso dire con certezza: tutti i produttori giapponesi si stanno sforzando di produrre olio extra vergine di oliva di buon gusto”.


Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti