Esperienza, conoscenza guidano il successo del pluripremiato produttore in Giappone

La Nippon Olive Company ha vinto due Gold Awards nel 2022 NYIOOC, attribuendo il successo a sette decenni di esperienza e al clima mediterraneo.

Nippon Olive Company
Giu. 22, 2022
Di Paolo DeAndreis
Nippon Olive Company

Notizie recenti

Due oli extra vergine di oliva provenienti da una regione del Giappone nota per il suo clima unico, hanno vinto i Gold Awards nel 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition.

I boschetti di Nippon Olive Company sedersi sopra il mare interno di Seto, nel Giappone meridionale, che vanta un clima mediterraneo. Tuttavia, i funzionari dell'azienda hanno anche attribuito il suo successo nella competizione a una storia decennale di olivicoltura e ricerca dedicata.

Penso che la maggior parte delle famiglie giapponesi non riconosca ancora l'olio extra vergine di oliva di alta qualità... ma sento che le persone apprezzano sempre di più i sapori unici degli oli d'oliva durante la cottura.- Yasuhiro Yoshida, direttore di produzione, Nippon Olive Company

"La gente del posto descrive la nostra regione come il Mar Egeo, un tributo a un clima che ricorda da vicino il clima mediterraneo", ha detto Yasuhiro Yoshida, direttore di produzione dell'aziendo olive oil Times. "Tanto che la nostra città, Ushimado, è una città gemella ufficiale con Mitilini in Grecia”.

L'assaggiatore e agronomo di olio d'oliva formalmente formato è la forza trainante del successo dei marchi Ushimado e Ushimado Superior dell'azienda.

Vedi anche:Profili del produttore

Il lavoro di Yoshida segue il percorso tracciato dal fondatore dell'azienda, Waichiro Hattori, che iniziò a coltivare olive nella zona nel 1942 e lanciò il suo primo prodotto olivicolo nel 1949.

Bisnonno dell'attuale presidente della Nippon Olive, Hattori voleva creare un prodotto che potesse curare e nutrire le persone. Nel tempo l'azienda ha ampliato i suoi uliveti di circa 10 ettari, dove gestisce più di 2,000 piante.

pubblicità

Dopo quasi cinquant'anni di esperienza nella coltivazione mediterranea varietà di olive in Giappone, l'azienda ha ampliato la sua produzione in Spagna nel 1992.

A Tortosa, Nippon Olive Company gestisce più di 3,000 alberi su 45 ettari. Questa produzione ampliata aiuta l'azienda a raggiungere i volumi necessari per stare al passo con il domanda crescente dei consumatori giapponesi per i suoi oli extra vergini di oliva di alta qualità.

La necessità di aumentare i rendimenti non sorprende. Secondo gli ultimi dati del Consiglio oleicolo internazionale (CIO), il Giappone è attualmente il quarto importatore di oli d'oliva a livello globale, dietro gli Stati Uniti, l'Unione Europea e il Brasile.

Anche l'espansione dell'azienda nella produzione di olive spagnola non è stata una sorpresa, con il 93 percento delle importazioni di olio d'oliva giapponesi provenienti dal paese. Tuttavia, Ushimado Garden, il fulcro della visione di Hattori per il paesaggio, rimane il fulcro delle operazioni dell'azienda.

Yoshida ha sottolineato la forte relazione di Nippon Olive con le terre uniche di Ushimado. La posizione della città e la sua cultura, fortemente influenzata dal Mare Interno di Seto e dalle relative opportunità commerciali, fecero di Ushimado un porto importante fino alla fine dell'era Edo nel 19th secolo.

Profili-asiatici-produzione-i-migliori-oli-d'oliva-esperienza-conoscenza-guida-successo-del-premiato-produttore-in-giappone-oil-times

Foto: oliva nipponica

Molti visitatori della zona ne esplorano il carattere unico scalando le colline punteggiate di ulivi del Giardino di Ushimado per ammirare il mare interno di Seto e le sue isole.

"I visitatori vengono qui non solo per vedere gli alberi, ma anche per godersi il meraviglioso scenario degli uliveti, il mare blu e i campi colorati e per cercare l'olio d'oliva di alta qualità ", ha detto Yoshida.

Ushimado è ora una delle principali attrazioni turistiche della prefettura di Okayama, che ospita 90,000 visitatori all'anno.

In omaggio alla terra, Yoshida ha chiamato la fattoria dell'azienda dopo la terra. Ushimado è una miscela di olive Arbequina, Mission, Manzanillo, Lucca e Nevadillo Blanco. È un olio extravergine di oliva dolce con lievi note di amaro e piccante.

Nel frattempo, Ushimado Superior proviene da olive accuratamente selezionate di varietà Manzanillo, Lucca, Nevadillo Blanco e Mission.

"Creiamo le nostre miscele Ushimado adattandoci alle opportunità offerte dalle stagioni", ha affermato Yoshida. "Seguiamo il tempo e gli alberi alla ricerca della qualità”.

Profili-asiatici-produzione-i-migliori-oli-d'oliva-esperienza-conoscenza-guida-successo-del-premiato-produttore-in-giappone-oil-times

Foto: Yasuhiro Yoshida (a sinistra) e Masayuki Kurihara

Una delle chiavi di Nippon Olive's successo duraturo al NYIOOC è il monitoraggio quotidiano degli alberi, per rilevare potenziali minacce e mantenerle in salute.

"Il controllo dei parassiti è essenziale, ovviamente", ha detto Yoshida. "Ma ci concentriamo soprattutto sulla potatura corretta, che ci consente di mantenere gli alberi sani e di puntare alla migliore qualità del prodotto".

"Direi che il file basics del nostro lavoro non è cambiato nel tempo, ma la qualità è migliorata”, ha aggiunto. "Ciò è dovuto a una migliore valutazione dei tempi di raccolta e una maggiore cura nel processo di estrazione dell'olio, che preserva i sapori unici dei nostri oli d'oliva. "

Mentre il clima nella regione è per lo più ideale per l'olivicoltura, il clima rimane una delle principali sfide per l'olivicoltura.

"Questo è soprattutto vero per le lunghe piogge che spesso avvenire prima del raccolto, con la stagione delle piogge del Giappone che si svolge tradizionalmente tra giugno e luglio", ha affermato Yoshida.

"Altri problemi potrebbero derivare dal caldo intenso spesso vissuto dalla seconda metà di luglio alla fine di agosto, un periodo caratterizzato dall'assenza di acqua, che può avere un impatto anche sui nostri alberi", ha aggiunto. Quando necessario, è prevista l'irrigazione a goccia.

L'azienda prevede un cambiamento emergente tra i consumatori giapponesi verso l'utilizzo dell'olio extra vergine di oliva in casa, in parte dovuto alla conoscenza più diffusa della sua benefici alla salute.

Profili-asiatici-produzione-i-migliori-oli-d'oliva-esperienza-conoscenza-guida-successo-del-premiato-produttore-in-giappone-oil-times

Foto: Nippon Olive Company

"Oggi gli oli d'oliva in Giappone sono utilizzati principalmente nei ristoranti per pasti di tipo mediterraneo come la cucina spagnola o italiana ", ha affermato Yoshida. "Tuttavia, vediamo che il consumo sembra in crescita e ciò accade principalmente con gli oli extra vergini di oliva ".

"Sembra che il suo uso si stia diffondendo nelle normali famiglie giapponesi, che stanno passando da un approccio attento alla salute alla ricerca del buon gusto", ha aggiunto. I dati del CIO mostrano che l'olio d'oliva vergine comprende il 77 percento delle importazioni di olio d'oliva dal Giappone.

"Penso che la maggior parte delle famiglie giapponesi non riconosca ancora l'olio extra vergine di oliva di alta qualità rispetto agli oli di oliva di qualità inferiore, ma sento che le persone apprezzano sempre di più gli oli d'oliva sapori unici durante la cottura”, ha aggiunto.

Secondo Yoshida, anche l'olio extra vergine di oliva è un ingrediente che può essere fuso perfettamente nei piatti tradizionali giapponesi.

"L'olio d'oliva di alta qualità può essere utilizzato in un'ampia varietà di piatti della cucina giapponese ", ha concluso. "I nostri dipendenti, ad esempio, lo usano su zuppa di miso, onigiris, tofu e nattos".



Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti