Il miglior anno di sempre per i produttori tunisini alla competizione mondiale

I produttori del paese nordafricano hanno vinto un numero record di premi al concorso e hanno ottenuto il loro più alto tasso di successo.
Foto: Olivko
Giu. 11, 2022
Lisa Anderson

Notizie recenti

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition.


I produttori tunisini hanno trionfato al 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition, vincendo un record di 32 premi e raggiungendo l'80% del tasso di successo più alto di sempre del paese nordafricano.

I marchi tunisini hanno vinto 21 Gold Awards e 11 Silver Awards all'edizione di quest'anno del più grande concorso mondiale di qualità dell'olio d'oliva, nonostante sopportando il peso del cambiamento climatico negli ultimi mesi.

Il successo della Tunisia al prestigioso Concorso Mondiale di New York costituisce un riconoscimento dell'eccellente qualità dell'olio d'oliva tunisino.- Mahmoud Elias Hamza, Ministro dell'agricoltura, delle risorse idriche e della pesca

"Il successo della Tunisia alla prestigiosa competizione mondiale di New York costituisce un riconoscimento dell'eccellente qualità dell'olio d'oliva tunisino ", ha detto il ministro tunisino dell'agricoltura, delle risorse idriche e della pesca Mahmoud Elias Hamza Olive Oil Times.

"È la conferma degli sforzi del governo e delle parti interessate nel settore olivicolo della Tunisia per lo sviluppo della qualità [del nostro olio d'oliva]", ha aggiunto.

Vedi anche:I migliori oli d'oliva dalla Tunisia

Hamza ha detto che in molti paesi, il benefici alla salute di olio d'oliva non sono ancora molto conosciuti, ma le cose stanno iniziando a cambiare.

"I produttori tunisini sono ottimisti, vista la crescita della domanda registrata durante il Pandemia di covid-19 – e siamo sicuri che le competizioni [come il NYIOOC] promuovere l'olio d'oliva e il suo valore nutritivo per il consumatore", ha affermato. "La Tunisia è uno dei leader nell'alta qualità olio extravergine d'oliva produzione."

pubblicità

Ha attribuito il terroir tunisino al successo del paese come produttore di livello mondiale, ma ha ammesso che il cambiamento climatico rimane la principale minaccia per olive oil proriduttori.

"Come questa campagna con a produzione di sole 240,000 tonnellate di olio d'oliva, rispetto al record di 440,000 tonnellate nel 2019/2020”, ha affermato, evidenziando gli effetti dei cambiamenti climatici sui volumi di produzione.

"Nonostante ciò, le buone pratiche di produzione e l'esperienza nel controllo della qualità hanno contribuito al successo degli oli extravergini di oliva tunisini in diversi concorsi, tra cui il World Olive Oil Competition a New York", ha aggiunto Hamza.

Hamza è fiducioso che i premi contribuiranno in modo significativo alla reputazione dell'olio d'oliva tunisino e amplieranno il mercato per l'esportazione dei loro oli negli Stati Uniti, che il suo dipartimento ha identificato come il principale importatore e mercato di consumo al di fuori dell'Unione Europea.

Ben Ayed Salah, il proprietario del marchio tunisino Domaine Adonis, ha vinto tre Gold Awards per i monovarietali Arbosana e Chetoui e una miscela.

africa-medio-oriente-concorsi-produzione-i-migliori-oli-d-oliva-l-anno-migliore-per-produttori-tunisini-al-concorso-mondiale-oil-times

Dominio Adone

Ha detto che la sua azienda aveva gli occhi puntati sul redditizio mercato statunitense dopo la sua vittoria a New York.

"Siamo molto orgogliosi ed emozionati dopo aver vinto il NYIOOC per il terzo anno consecutivo”, lui detto Olive Oil Times. "Evidenzia la qualità dei nostri oli a livello internazionale e non vediamo l'ora di entrare nel mercato americano".

Olivko, uno dei più grandi vincitori della Tunisia al 2022 NYIOOC, ha portato a casa cinque premi per i suoi oli extravergini di oliva biologici.

L'azienda ha guadagnato tre ori per il suo robusto Chetoui, Chemlali di media intensità e Wild Cultivar di media intensità; e due Silver per i suoi oli extravergini Chetoui delicati e di media intensità.

"Ho avuto esattamente la stessa sensazione che ho avuto nel 2019 quando ho vinto il premio Best in Class [una categoria di premi che da allora è stata interrotto]”, Karim Fitouri, il fondatore e proprietario di Olivko, ha detto poco dopo aver appreso del suo successo al concorso di quest'anno.

Fitouri ha detto che lo farà "essere sempre il sogno di tutti” per ricevere il premio di qualità più ambito del settore.

"Dobbiamo capire cosa significano le competizioni nel complesso", ha detto Olive Oil Times, aggiungendo che i consumatori devono sapere di quali oli possono fidarsi.

africa-medio-oriente-concorsi-produzione-i-migliori-oli-d-oliva-l-anno-migliore-per-produttori-tunisini-al-concorso-mondiale-oil-times

Karim Fitouri

"E la NYIOOC fa esattamente questo. Dà ai consumatori la tranquillità che un olio è di buona [qualità]", ha affermato. "Per il mio marchio, vincere anno dopo anno conferma che siamo qui per restare".

Fitouri ha imparato il processo di creazione di olio extra vergine di oliva di alta qualità, acquistando le migliori olive da tutta la Tunisia per creare i suoi oli pluripremiati.

"Quindi li premo io stesso e controllo io stesso l'intero processo per ottenere ciò che voglio dare ai miei clienti ", ha detto.

Tuttavia, Fitouri non crede che il petrolio di un dato paese sia migliore di quello di un altro.

"Non ci sono confini negli oli d'oliva ", ha affermato, aggiungendo che quando i consumatori decidono gli oli del paese che desiderano acquistare, dovrebbero basare la loro decisione sulle caratteristiche e sulle cultivar desiderate.

Fitouri ha aggiunto che i produttori tunisini hanno dovuto fare i conti con il caldo estremo durante l'ultima stagione del raccolto. Ha detto che hanno bisogno di più istruzione sulle tecniche di raccolta e di trasporti più accessibili per le loro olive.

"Ci sono molti problemi, ma stanno migliorando", ha detto.

Tuttavia, anche se la reputazione dei produttori tunisini sta migliorando a livello internazionale, Fitouri ha affermato che alcuni hanno sbattuto contro un muro dopo aver prodotto oli extra vergini d'oliva pluripremiati.

"Alcuni acquirenti dal resto del mondo non sono disposti a pagare un prezzo equo per il loro olio extra vergine di oliva ", ha affermato. "Quando guardano alla Tunisia, vogliono petrolio a buon mercato. E sappiamo cosa significa economico: bassa qualità. Quindi, quando i produttori producono olio extra vergine di oliva di alta qualità, non possono venderlo".

Un altro NYIOOC-produttore vincente focalizzato sul mercato internazionale è basato su Sfax La Société Agricole d'Innovation, che ha vinto un Gold Award per il suo marchio Golden Spoon, un delicato Chetoui biologico.

"Ci sentiamo molto orgogliosi e onorati di aver vinto un premio quest'anno NYIOOC”, ha detto Walid Hachicha, direttore di produzione di La Société Agricole d'Innovation Olive Oil Times. "Il premio non è solo quello di riconoscere la qualità del nostro olio d'oliva, ma ci premia per tutto il duro lavoro che abbiamo fatto per condividere il nostro olio con i nostri consumatori".

"Il premio conferma la qualità [del nostro olio d'oliva] e la nostra competenza nella raccolta e nella produzione del nostro olio d'oliva ", ha aggiunto. "Garantisce inoltre che il nostro olio d'oliva abbia gli esperti dalla sua parte".

Per Hachicha e il resto del suo team, vincere premi in concorsi internazionali aiuta ad aumentare la consapevolezza del marchio in Canada, dove l'azienda importa la maggior parte della sua produzione. Tuttavia, concentrarsi sul tipo di qualità che vince premi significa sacrificare la quantità.

"Ci concentriamo su un olio d'oliva ricco di sostanze nutritive riempito con polifenoli”, ha detto Hachicha. "Lo facciamo assicurandoci di raccogliere manualmente la nostra raccolta anticipata e di spremitura a freddo del nostro olio d'oliva.

"Poiché raccogliamo le nostre olive in anticipo, ne risulta meno olive oil proriduzione rispetto a una vendemmia tardiva”, ha aggiunto. "Ciò esercita una pressione finanziaria sulla nostra produzione, ma ci consente di attenerci ai nostri valori: fornire olio extravergine di oliva ad alto contenuto fenolico ".


Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti