I premi per i produttori della California convalidano standard EVOO elevati

I produttori del Golden State hanno ottenuto un record di 88 premi al NYIOOC. Un importante produttore ritiene che gli standard EVOO dello stato lo distinguano.
Foto: Allevamento di capre scontrose
Giu. 5, 2022
Daniel Dawson

Notizie recenti

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition.


Olive oil proi produttori in California hanno celebrato un anno record nel 2022 NYIOOC World Olive Oil Competition.

Quarantuno agricoltori e mugnai del Golden State, che è responsabile praticamente di tutto olive oil produzione in United States, insieme per guadagnare un record di 88 tra i premi di qualità più ambiti del settore.

Di questi, 52 premi sono stati vinti dai membri del California Olive Oil Council (COOC), un'associazione di categoria che rappresenta più di 300 coltivatori e produttori.

Shaana Rahman, presidente del consiglio di amministrazione del gruppo e co-proprietaria di Fattorie Boccabella, Ha detto Olive Oil Times che il crescente successo dello Stato nella competizione può essere in parte attribuito ai suoi standard eccezionalmente elevati per olio extravergine d'oliva produzione.

Vedi anche:I migliori oli di oliva degli Stati Uniti

La maggior parte del mondo aderisce alla definizione di olio extra vergine di oliva enunciato nel Codex Alimentarius, che stabilisce che il suo contenuto di acidi grassi liberi espresso come acido oleico deve essere inferiore a 0.8 grammi per 100 grammi.

In California, il contenuto di acidi grassi liberi è limitato a 0.5 grammi per 100 grammi, lo standard di qualità dell'olio d'oliva più rigoroso al mondo.

pubblicità

"Quando la California olive oil proi produttori possono competere e brillare nel mondo internazionale olive oil proproduttori, ci dice che lo standard californiano per l'olio extra vergine di oliva... ha avuto l'effetto diretto di produrre olive oil proprodotto in California, non solo uno dei migliori al mondo, ma anche un prodotto di cui i consumatori possono fidarsi", ha affermato Rahman.

Tuttavia, crede anche che il successo record della California nella più grande competizione mondiale sulla qualità dell'olio d'oliva possa essere attribuito a un raccolto abbondante, mugnai qualificati e migliori infrastrutture.

"Fortunatamente, i volumi delle colture sono stati buoni nel 2021 e, sulla base dei resoconti dei membri del COOC, la qualità delle olive raccolte è stata eccezionale ", ha affermato Rahman.

"Frutti di bell'aspetto, stretta aderenza ai rigorosi standard di COOC per soddisfare la certificazione, abili mugnai di olio d'oliva e un'adeguata gestione della post-produzione hanno portato direttamente 24 dei nostri membri a vincere un totale di 52 premi ", ha aggiunto.

concorsi-produzione-del-nordamerica-i-migliori-oli-di-oliva-premi-per-produttori-californiani-convalida-standard-elevati-di-oliva-times

Johnny Jantz e Shaana Rahman di Boccabella Farms hanno vinto tre premi al 2022 NYIOOC.

Fattorie Rahman e Boccabella guadagnato tre premi d'oro al concorso. Ha detto che il successo sostenuto al NYIOOC è particolarmente gratificante per i piccoli produttori.

"Come piccoli produttori, facendo di tutto, dalla manutenzione del frutteto all'apposizione di etichette sulle nostre bottiglie, è davvero gratificante vedere il nostro olio d'oliva riconosciuto in un processo di valutazione così competitivo ", ha affermato.

"Dedichiamo così tanto tempo e sforzi per realizzare il nostro olio d'oliva, assaggiarlo e testarlo in ogni fase del processo, che intuitivamente sappiamo quando abbiamo un olio d'oliva pluripremiato ", ha aggiunto Rahman. "Ma abbiamo un patto non detto che non lo diremo ad alta voce, altrimenti 'disgrazialo.

Altri tre dei 52 premi guadagnati dai membri del COOC sono andati a Pamela e Stuart Marvel, co-proprietari di Fattoria scontrosa di capre.

concorsi-produzione-del-nordamerica-i-migliori-oli-di-oliva-premi-per-produttori-californiani-convalida-standard-elevati-di-oliva-times

Foto: Allevamento di capre scontrose

"Stuart e io non potevamo essere d'accordo su un nome per la nostra fattoria e ci siamo preoccupati e ci siamo preoccupati fino a quando non abbiamo deciso di dargli il nome di noi stessi: le vecchie capre scontrose ", ha detto la Marvel Olive Oil Times.

Situata a Capay, in California, appena fuori la capitale dello stato, Grumpy Goats Farm ha vinto due Gold Awards e un Silver Award. La Marvel ha affermato che i premi continuano a convalidare i loro sforzi per produrre olio d'oliva di alta qualità.

"Per ottenere tale riconoscimento dal famoso NYIOOC è stata un'enorme conferma per noi che continuiamo in qualche modo a fare le cose giuste - o abbastanza - per produrre un buon olio", ha affermato. "Abbiamo una moltitudine di clienti abituali che attribuiamo alla notorietà che NYIOOC le competizioni ci hanno dato”.

La Marvel ha attribuito il loro successo al duro lavoro e all'astuzia decisionale. "Cerchiamo di dare ai nostri alberi ciò di cui hanno bisogno per crescere bene e prendere le decisioni chiave al momento giusto durante i cicli di raccolta, molitura e imbottigliamento", ha affermato.

Tuttavia, ha riconosciuto che un mercato del lavoro teso nel raccolto precedente rappresentava una vera sfida. Intanto il siccità in corso dello stato ha reso la produzione di olio d'oliva sempre più impegnativa nel corso degli anni.

Mentre circa la metà dei produttori californiani vincitori di quest'anno sono membri del COOC, molti altri produttori in California hanno festeggiato NYIOOC anche successo.

Teresa Hernando, direttore generale di The Olive PressChe cosa "molto onorato” di ricevere tre Silver Awards al concorso.

concorsi-produzione-del-nordamerica-i-migliori-oli-di-oliva-premi-per-produttori-californiani-convalida-standard-elevati-di-oliva-times

Foto: Il frantoio

"Gli ospiti adorano vedere che abbiamo partecipato al NYIOOC, e pubblichiamo i premi sulle nostre bottiglie ", ha detto Olive Oil Times.

Il Frantoio ha partecipato a tutte le 10 edizioni del NYIOOCe Hernando ha riconosciuto che ogni raccolto comporta una serie unica di sfide. Il 2021 non ha fatto eccezione.

"La nostra sfida principale l'anno scorso sono state le rese molto basse durante la macinazione", ha affermato. "La media è di 38 galloni (173 litri) di olio per tonnellata di olive, ma l'anno scorso abbiamo macinato 28 galloni (127 litri) per tonnellata.

Sebbene questa sfida non sia stata avvertita dai produttori universalmente nella campagna 2021/22, potrebbe essere una realtà più diffusa nel prossimo raccolto.

Secondo i dati preliminari della Olive Oil Commission of California, lo stato produrrà 1.8 milioni di galloni (8.2 milioni di litri) di olio d'oliva nella campagna 2022/23, in calo rispetto ai tre milioni di galloni (14 milioni di litri) prodotti nel precedente uno.


Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti