`Eccessiva assunzione di sodio collegata a un maggiore stress nei topi - Olive Oil Times

Eccessiva assunzione di sodio legata a maggiore stress nei topi

Di Daniel Dawson
12 dicembre 2022 14:20 UTC

Una nuova studio pubblicato su Cardiovascular Research collega le diete ricche di sodio con lo stress elevato.

Sebbene gli impatti negativi delle diete ad alto contenuto di sodio sulla salute cardiovascolare siano ben consolidati, i ricercatori dell'Università di Edimburgo e dell'Università Erasmus di Rotterdam hanno affermato che il loro obiettivo era quello di studiare gli effetti meno studiati dell'elevato consumo di sodio sulla funzione cognitiva e sul comportamento.

Sappiamo che mangiare troppo sale danneggia il cuore, i vasi sanguigni e i reni. Questo studio non ci dice che l'alto contenuto di sale nel nostro cibo cambia anche il modo in cui il nostro cervello gestisce lo stress.- Matthew Bailey, professore di fisiologia renale, Università di Edimburgo

Hanno scoperto che i topi nutriti con una dieta ricca di sale hanno sperimentato un aumento degli ormoni a riposo e dello stress ambientale rispetto ai topi che mangiavano la loro dieta normale, che è povera di sale.

Inoltre, i topi che consumavano una dieta ricca di sale avevano il doppio della risposta ormonale agli stress ambientali rispetto ai topi che seguivano la loro dieta regolare.

Vedi anche:Health News

I ricercatori hanno concluso che l'assunzione di sale ha stimolato l'attività dei geni che producono le proteine ​​nel cervello che controllano il modo in cui il corpo risponde allo stress.

Dopo due settimane di dieta ricca di sale, hanno anche rilevato una ridotta capacità dei topi di sopprimere naturalmente gli ormoni dello stress attivati.

A sua volta, questa ridotta capacità di sopprimere naturalmente gli ormoni dello stress ha comportato una maggiore esposizione all'ippocampo, all'ipofisi anteriore e al fegato, che i ricercatori hanno ipotizzato possano contribuire alle conseguenze a lungo termine sulla salute di un'elevata assunzione di sale.

I ricercatori sperano che i risultati di questo studio incoraggino i responsabili politici a enfatizzare le diete a basso contenuto di sodio e convincere i produttori di alimenti a ridurre la quantità di sodio utilizzata in alimenti trasformati.

L'assunzione di sale raccomandata per gli adulti è inferiore a sei grammi al giorno. Tuttavia, molte persone consumano regolarmente almeno nove grammi.

Mentre la Cleveland Clinic, un importante ospedale di ricerca e insegnamento, consiglia alle persone che cercano di ridurre l'assunzione di sodio di eliminare le olive da tavola, l'American Heart Association raccomanda il Dieta mediterranea per le persone che cercano di ridurre il consumo di sale.

"Siamo ciò che mangiamo e capire come il cibo ad alto contenuto di sale cambia la nostra salute mentale è un passo importante per migliorare il benessere ", ha detto a Food Navigator Matthew Bailey, professore di fisiologia renale presso l'Università di Edimburgo.

"Sappiamo che mangiare troppo sale danneggia il nostro cuore, i vasi sanguigni e i reni", ha aggiunto. "Questo studio ci dice che l'alto contenuto di sale nel nostro cibo cambia anche il modo in cui il nostro cervello gestisce lo stress.

Ulteriori studi sono in corso per determinare se un'elevata assunzione di sale può provocare altri cambiamenti comportamentali, tra cui un aumento dell'ansia e dell'aggressività.



pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti