`La Spagna guida gli esportatori di olio d'oliva poiché le vendite in Australia sono aumentate del 30% nel '09 - Olive Oil Times

La Spagna guida gli esportatori di olio d'oliva mentre le vendite in Australia sono aumentate del 30% nel '09

Giu. 5, 2010
Daniel Williams

Notizie recenti

Le esportazioni spagnole di olio d'oliva in Australia hanno raggiunto circa 30,746 tonnellate durante il 2009, con un drammatico aumento del 30% rispetto alle cifre dell'anno precedente. Secondo OFCOMES, l'Ufficio spagnolo dell'economia e del commercio a Sydney, la Spagna rimane il principale fornitore australiano di olio d'oliva, dominando il 61% della quota di mercato.

La Spagna è attualmente il principale esportatore mondiale di olio extra vergine di oliva per tonnellata avendo superato l'Italia per il secondo anno consecutivo, sebbene in precedenza in Australia i suoi vicini italiani abbiano tradizionalmente dominato il mercato. María Gorriti, capo consigliere dell'Ufficio spagnolo dell'economia e del commercio a Sydney, vede il dominio della Spagna nel mercato australiano come un'importante vittoria strategica poiché l'Australia è ora il più grande consumatore pro capite di olio d'oliva al di fuori dell'Unione europea con 2.2 litri per persona consumati annualmente. Al momento, l'Australia rimane una terra di grandi opportunità per olive oil pronazioni leader a causa di una crescente domanda di prodotti alimentari attenti alla salute, biologici ed ecologici. Detto questo, si tratta ancora di livelli di consumo relativamente bassi rispetto alle cifre sbalorditive prese all'interno dell'Unione europea: il consumo pro capite della Grecia sale a circa 25 litri a persona all'anno, mentre gli spagnoli consumano in media 12 litri all'anno.

E sebbene le vendite spagnole in Australia in 2009 non abbiano raggiunto i livelli astronomici di 2007, quando un incredibile 42,828 di tonnellate di olio d'oliva da record è stato esportato negli australiani, ha superato quelle di 2008. Gorriti ha indicato che l'olio d'oliva sta diventando un attore sempre più importante nei mercati australiani a causa della sua avida promozione da parte di alcuni dei più famosi chef del paese. Ciò sta avendo un'influenza indubbia nella divulgazione dell'olio d'oliva in generale e con il sostegno di questi chef nel corso degli anni, il prodotto spagnolo in particolare ha ottenuto il riconoscimento e il prestigio tra gli importatori, i distributori e la popolazione in generale australiani.

Secondo Gorriti, la percezione popolare australiana dell'olio d'oliva spagnolo è sicuramente positiva, ma esiste ancora un'ignoranza persistente sui suoi numerosi usi. Insieme a questo, l'Australia ospita anche un gran numero di espatriati italiani e greci che hanno continuato ad essere fedeli consumatori di olio d'oliva dai loro paesi d'origine. Pertanto, per compensare questi fattori, la Spagna ha lanciato campagne promozionali istituzionali per il petrolio specifico spagnolo in tutta l'Australia sotto lo slogan "Amo le olive e l'olio d'oliva dalla Spagna ”. La campagna è stata principalmente internet-based anche se la campagna di marketing ha incluso poster pubblici e pubblicità in metropolitana così come una sponsorizzazione pubblica del festival cinematografico La Mirada.

I siti Web e le campagne elettroniche offrono ai consumatori australiani informazioni su dove e come acquistare olive e olio d'oliva spagnoli, illustrano la versatilità culinaria dell'olio e forniscono dati sui suoi benefici per la salute a lungo termine se consumati regolarmente. Questa campagna di marketing spagnola ha abbracciato pienamente la nuova ondata di marketing su Internet, anche lanciandone una propria pagina Facebook. Gorriti ritiene che in gran parte queste campagne di pubbliche relazioni spagnole saranno responsabili del consolidamento della Spagna come principale esportatore di olio d'oliva in Australia negli anni a venire.

pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti