`Meno sostegno per i coltivatori tradizionali spagnoli nella nuova PAC, avverte l'esperto - Olive Oil Times

Meno sostegno ai coltivatori tradizionali spagnoli nella nuova PAC, avverte l'esperto

Gennaio 17, 2022
Daniel Dawson

Notizie recenti

Il piano strategico nazionale proposto dalla Spagna per attuare l'ultima iterazione di quello europeo Politica agricola comune (CAP) non fornirà la stessa assistenza olivicoltori tradizionali come precedentemente sperato.

Mercedes Morán, l'ex direttore generale della politica agricola per la comunità autonoma dell'Estremadura e membro del team di esperti che si è consultato sulla PAC, ha affermato che gli olivicoltori tradizionali riceveranno meno aiuti e dovranno affrontare più ostacoli per acquisirli.

Ha detto ad Agropopular il finanziamento del ministro dell'Agricoltura Luis Planas precedentemente impegnato ora ai coltivatori tradizionali "è diventato un programma settoriale a cui verranno stanziati solo 30 milioni di euro all'anno".

Vedi anche:Funzionari andalusi criticano la perdita di fondi per gli agricoltori nella proposta di PAC

Invece di distribuire fondi direttamente agli agricoltori, il governo darà i soldi alle organizzazioni di produttori.

Queste organizzazioni dovranno rispettare le nuove normative governative che devono ancora essere definite per ricevere i fondi e devono presentare al governo un programma operativo.

pubblicità

Questi programmi operativi devono essere piani pluriennali che includano azioni per investire nell'uso efficiente dell'energia, nel miglioramento delle condizioni dei lavoratori, nei programmi di garanzia della qualità, nella conservazione del suolo e nei beni materiali.

Affinché gli agricoltori ricevano qualsiasi finanziamento nell'ambito del piano strategico nazionale, devono disporre di un certo volume di produzione da boschetti tradizionali.

Il governo ha anche chiarito la sua definizione di ciò che costituisce un'azienda olivicola tradizionale per la produzione di olio: devono essere oliveti a secco con una densità massima di 140 piante per ettaro, una pendenza maggiore o uguale al 20 per cento oppure gli ulivi devono essere coltivato a terrazze.

Tuttavia, la definizione di ciò che costituisce tradizionale produzione di olive da tavola possono essere determinati dalle comunità autonome.

Secondo Juan Vilar Strategic Consultants, gli oliveti tradizionali costituiscono circa il 70 percento di tutti gli oliveti spagnoli.

Il Ministero dell'Agricoltura, della Pesca e dell'Alimentazione spagnolo ha precedentemente affermato che il settore impiega 350,000 lavoratori, di cui 15,000 negli stabilimenti, e paga quasi 32 milioni di euro di salari all'anno.

"Questo è ciò che è rimasto del sostegno agli uliveti tradizionali nella nuova PAC, che è lontano da ciò che il ministro aveva inizialmente promesso e con un budget ridicolo ", ha concluso Morán.



Advertisement

pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti