`La resa dell'olio d'oliva della Giordania è inferiore al previsto - Olive Oil Times

La resa dell'olio d'oliva della Giordania è inferiore al previsto

Di Paolo DeAndreis
17 gennaio 2023 14:58 UTC

Jordan raccolta delle olive sta procedendo speditamente e la resa complessiva supera attualmente le 22mila tonnellate.

Secondo Mahmoud Al-Omari, il rappresentante locale dell'associazione dei frantoiani, il 90 percento dei raccolta delle olive è stato completato.

Vedi anche:Il centro di gravità della produzione di olive si sposta verso est

Un portavoce locale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) ha detto a Jordan News che alla fine dell'anno, nel complesso resa in olio d'oliva nel Paese dovrebbe raggiungere le 24mila tonnellate.

Tali volumi lo consentono Giordania per soddisfare il proprio fabbisogno di olio d'oliva. Consiglio oleicolo internazionale (CIO) i dati mostrano che nella stagione 2021/2022 Jordan's olio d'oliva nazionale il consumo ha raggiunto le 21mila tonnellate. Per la nuova stagione si prevede una modesta crescita dei consumi.

In realtà, olive oil prole cifre di riduzione sono significativamente inferiori alle attese. A fine ottobre, il ministro dell'Agricoltura, Khaled Al-Hneifat, aveva stimato una crescita del 20-25 per cento olive oil produzione con volumi complessivi superiori a 30 mila tonnellate.

Secondo una portavoce del ministero, Lorance Majali, i professionisti hanno ora ridotto le loro stime a 28mila tonnellate. Il CIO afferma che una resa media del raccolto è di 23.85 mila tonnellate.

In una nota di Al-Rai news, Al-Omari ha osservato che il volume del petrolio nel frutta è stato inferiore al previsto, influenzando così la resa complessiva dell'olio d'oliva.

Ha aggiunto che il alta qualità del locale di Jordan olio extravergine d'oliva e la sua reputazione internazionale supportano esportazioni significative, che dovrebbero crescere in questa stagione. Nel 2021/2022 il Paese ha esportato 4.5 mila tonnellate di olio d'oliva.

Secondo gli esperti locali, il rendimento ridotto è associato alla stagione impegnativa. In un rapporto del Jordan Times, gli olivicoltori locali lamentano l'impatto di condizioni meteorologiche eccezionali sugli oliveti pluviali.

Gli agricoltori locali ritengono che la mancanza di precipitazioni durante la fase di maturazione delle olive potrebbe aver dimezzato la loro resa. Altri sottolineano come calore eccessivo e ondate di calore aggiunto allo stress sugli ulivi.



pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti