Gli uliveti continuano la costante espansione in tutta la Spagna

Il numero di uliveti in Spagna è aumentato di 19,230 ettari lo scorso anno. Le Isole Canarie e Castilla y Leon hanno registrato la crescita maggiore.

Gennaio 19, 2022
Di Daniel Dawson

Notizie recenti

La quantità di terra dedicata alla coltivazione dell'olivo in Spagna continua ad espandersi, secondo il più recente Ministero dell'Agricoltura, della Pesca e dell'Alimentazione indagine sull'uso del suolo.

Gli uliveti si estendono per oltre 2,770,485 ettari - un'area leggermente più grande della Macedonia del Nord o del Massachusetts - nel più grande paese produttore di olio d'oliva del mondo, con un aumento dello 0.7 percento rispetto al 2020. Di questi oliveti, quasi il 93 percento - 2,573,396 ettari - sono dedicati a olive oil produzione.

Tuttavia, l'espansione degli uliveti spagnoli non è avvenuta in modo uniforme in tutto il paese.

Vedi anche:Olive Oil Produzione in Spagna dovrebbe cadere, dicono i funzionari

Le olive vengono coltivate commercialmente in 15 delle 17 comunità autonome della Spagna (le Asturie e la Cantabria sono quelle dispari). Tutte tranne due di queste comunità (Paesi Baschi e Galizia) hanno visto aumentare la superficie degli uliveti dal 2020 al 2021.

I maggiori incrementi della coltivazione dell'oliveto si sono registrati nel Isole Canarie; e Castiglia e León, che hanno registrato aumenti rispettivamente di quasi il 15% e il 12%.

pubblicità

Nel frattempo, Aragona e Catalogna hanno registrato il più piccolo aumento degli uliveti dello 0.1 percento ciascuno.

Andalusia;, la più grande regione produttrice di olio d'oliva con un ampio margine, ha visto i suoi uliveti aumentare dello 0.6 percento nel 2021, salendo a 1,673,071 ettari, un'area leggermente più grande del Connecticut.

Dopo l'Andalusia, Castilla-La Mancha è la seconda regione olivicola più grande della Spagna e ha registrato una crescita leggermente maggiore con la superficie dell'oliveto in aumento dell'1.3% a 449,388 ettari.

L'Estremadura, la terza regione olivicola più grande della Spagna, ha registrato un aumento molto minore dei suoi uliveti, che sono cresciuti dello 0.3% fino a raggiungere 288,692 ettari.

Regione
Oliveti (ha)
Andalusia;
1,673,071
Castilla-La Mancha
449,388
Estremadura
288,692
Catalogna;
114,350
Comunità Valenciana
95,695
Aragona
60,332
Madrid
29,621
Murcia;
29,032
Navarre
9,922
Isole Baleari;
9,126
Castiglia e León
6,986
Rioja
3,475
Isole Canarie;
435
Paese Basco
322
Galizia
38
Totale
2,770,485
Fonte: Ministero dell'agricoltura, della pesca e dell'alimentazione.

La crescita della superficie complessiva dell'oliveto suggerisce anche che il numero di uliveti biologici aumentato anche in Spagna.

Tuttavia, ciò non sarà confermato fino a quando il Ministero dell'agricoltura, della pesca e dell'alimentazione non rilascerà un rapporto separato sulla coltivazione biologica la prossima estate.

Secondo il rapporto pubblicato dal ministero all'inizio di quest'anno, c'erano 222,723 ettari di uliveti biologici in Spagna nel 2020, un aumento del 6.4 per cento rispetto al 2019.



pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti