`La Rioja afferma che il suo EVOO è "più sano" - Olive Oil Times

La Rioja afferma che il suo EVOO è "più sano"

Agosto 4, 2010
Daniel Williams

Notizie recenti

Di Daniel Williams
Olive Oil Times Contributore | Segnalazione da Barcellona

Studio sponsorizzato da Local Olive Oil Producers sostiene olio d'oliva con Olive 'La denominazione di origine di La Rioja è più sana grazie ai livelli più elevati di acido oleico

Secondo un recente studio del Centro tecnologico spagnolo dell'industria della carne (CTIC) e dell'Associazione dei mulini e degli olivicoltori di La Rioja (Asolrioja), l'olio extravergine di oliva con gli spagnoli "La denominazione di origine di La Rioja è salutare a causa dei livelli più alti di acido oleico. L'acido oleico ha dimostrato di rallentare lo sviluppo di malattie cardiache e promuovere la produzione di antiossidanti nel corpo umano.

Manolo Catalán

Lo studio ha analizzato l'olio dalle campagne 2006 - 2007, 2007 - 2008 e 2008 - 2009 al fine di giungere a conclusioni generali da un'analisi dei parametri organolettici e del contenuto chimico dell'olio d'oliva che dà alle ricerche la capacità di determinare la qualità di un'oliva olio in relazione ad altri tipi.

I risultati sono stati presentati pubblicamente dal direttore dell'Agenzia per lo sviluppo economico di La Rioja (ADER), Javier Ureña, direttore generale per la qualità, le indagini e lo sviluppo rurale, Opedro Manuel Sáez Rojo, il presidente di Asolrioja, Manolo Catalán e il leader del progetto scientifico, Elena Romero.

pubblicità

Catalán ha spiegato che lo studio "mostra un'importante differenziazione all'interno del mercato dell'olio d'oliva troppo saturo e la necessità di non dire semplicemente al consumatore che il proprio olio d'oliva è il migliore, ma che ora è necessario dimostrarlo. " Romero ha distinto l'olio di La Rioja dalle centinaia di concorrenti mondiali affermando che lo studio ha confermato che, "L'olio d'oliva La Rioja è unico dal punto di vista sensoriale; è meravigliosamente profumato e ha una sfumatura verdastra. " [1]

Questi sforzi per differenziare l'olio d'oliva spagnolo fanno parte di un più ampio progetto di marketing promosso e sovvenzionato dai governi locali e nazionali spagnoli in un periodo in cui i nuovi olive oil pronazioni produttrici minacciano il dominio spagnolo sul mercato mondiale.

La Rioja è una provincia e comunità autonoma della Spagna settentrionale. La sua capitale è Logroño. Altre città e paesi della provincia includono Calahorra, Arnedo, Alfaro, Haro, Santo Domingo de la Calzada e Nájera.

Le conclusioni del rapporto, sebbene non i suoi dati, sono state rese disponibili sul sito Web CTIC e sono tradotte qui:

Le conclusioni del lavoro, che si basa sulle campagne 2006 - 2007, 2007 - 2008 e 2008 e 2009, sono:

1 .- Esiste un chiaro raggruppamento e coerenza dei risultati in termini di valori ottenuti in tutti i parametri esaminati per tutte le zone e stagioni.

2 .- Il comportamento degli oli extravergini di oliva di tutte le zone di La Rioja differiscono molto poco tra loro, per cui tutti hanno un comportamento basato sui dati analizzati che è molto simile.

3 .- Gli oli DOP di La Rioja hanno somiglianze per 80% degli attributi testati con valori significativamente diversi di indice di colore e perossidi.

4 .- Sebbene ci siano differenze nell'indice di colore tra di loro, diciamo che i nostri oli, indipendentemente dall'area da cui provengono, appartengono alla scala cromatica dal verde-ocra, il più verde nella zona della Rioja Baja e il più ocra quelli di Rioja Media.

5 .- Si osserva che esiste una chiara correlazione tra i parametri analizzati dalle tecniche strumentali e sensoriali: 2-nonenale e valore del frutto. C'è una netta uniformità di risultati per entrambe le campagne per zone, il che conferma l'ipotesi iniziale sulle caratteristiche organolettiche che ci si aspettava a priori da questi oli di oliva: predominano gli aromi fruttati e leggermente verdi.

6 .- Gli oli della campagna DOP analizzati (06 - 07, 07 - 08 e 08 - 09) sono caratteristici leggermente verde amaro per l'utilizzo di olive che non hanno terminato di completare la loro maturazione, e un tocco fruttato ma non troppo intenso con note aromatiche molto caratteristiche, i valori più alti corrispondono agli oli verde-amaro della Rioja Alta, e la maggior parte dei frutti sono quelli della Rioja Media.

7 .- Gli oli di oliva DOP di La Rioja hanno livelli di acido oleico molto accettabili, ed è stato dimostrato che non ci sono differenze significative nei campioni analizzati (sia per area che per campagne) essendo la media di tutti i 70.04 ± 2.19 ppm di acido oleico , valori ben al di sopra del teorico. L'elevata quantità di acido oleico in questi oli d'oliva conferisce loro un valore aggiunto, pur rappresentando una piccola percentuale
degli oli di oliva in questo parametro è importante e li rende anche più sani.

Il settore oleico La Rioja ha una presenza importante nel grande mercato nazionale ed europeo. Stanno producendo e vendendo sempre più olio d'oliva, essendo un'azienda in espansione. Gran parte di questa zona produce olio extravergine di oliva con il marchio di qualità "Denominazione di origine protetta: olio d'oliva di La Rioja. "

.

.

, Larioja.com "Aceite de la Rioja DOP è più salutare per l'altare di Acido oleico ”31 luglio 2010

Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti