L'UE autorizza i grilli domestici nei prodotti alimentari

La polvere sgrassata del grillo domestico, oltre alle attuali preparazioni essiccate e congelate, sarà consentita in una varietà di prodotti alimentari nell'UE
Grillo domestico
Di Paolo DeAndreis
17 gennaio 2023 15:25 UTC

L'Unione Europea ha recentemente permesso Acheta Domesticus, meglio conosciuto come il grillo domestico, su cui presentarsi Consumatori dell'Unione Europea tabelle. Il regolamento appena approvato lo consentirà produttori alimentari introdurre la polvere parzialmente sgrassata di Acheta Domesticus al mercato alimentare dell'UE.

L' Commissione UE ha superato la domanda presentata nel 2019 dalla Cricket One Company. Ora i produttori alimentari possono utilizzare la polvere nella produzione di diversi alimenti, tra cui pizza e prodotti a base di pasta, noci e semi oleosi, snack e salse, preparazioni di carne e zuppe, pane e panini multicereali, cracker e grissini, barrette ai cereali, premiscelati secchi per prodotti da forno, biscotti, prodotti trasformati a base di patate, piatti a base di legumi e verdure, siero di latte in polvere, snack a base di farina di mais, bevande tipo birra e pasticceria al cioccolato.

Il via libera è arrivato sulla scia del parere scientifico espresso dal European Food Safety Authority (EFSA), che ha verificato e approvato la sicurezza della nuova polvere.

Vedi anche:Health News

Anche l'EFSA ha approvato la polvere processo produttivo, che prevede un periodo di digiuno di 24 ore per gli insetti prima che vengano congelati, lavati, trattati termicamente, ne venga estratto l'olio e, infine, trasformato in polvere essiccata.

La marcia dei grilli domestici nelle cucine europee non sarà completata da sola. Il 6 gennaioth, la Commissione UE ha inoltre approvato l'introduzione delle forme surgelate, pastose, essiccate e in polvere di Alphitobius diaperinus larve, noto anche come verme della farina minore, al consumer mercato alimentare.

Anche le larve minori di vermi della farina sono state ritenute sicure dal EFSA e, nelle forme approvate, sono ora ammessi come ingredienti in diversi prodotti alimentari destinato alla popolazione generale. La polvere delle larve della farina verrà utilizzata anche come a supplemento di cibo.

Gli alimenti contenenti i prodotti a base di insetti richiederanno etichette appropriate. Alcuni ricercatori ritengono che questi prodotti alimentari potrebbe causare reazioni nei consumatori allergici a crostacei, molluschi e acari della polvere.

I due preparati per insetti entreranno a far parte dell'elenco degli alimenti per insetti approvati dall'UE, compresi quelli essiccati Tenebrio Molitore verme della farina e la polvere essiccata della locusta migratrice.

Oltre a tali approvazioni, sono state presentate al Unione europea e sono attualmente in fase di valutazione.

Lo ha spiegato il sito web dedicato della Commissione Ue "il consumo di insetti (...) contribuisce positivamente all'ambiente, alla salute e ai mezzi di sussistenza. Il ramo esecutivo dell'UE ha anche osservato che gli insetti "sono una fonte di cibo altamente nutriente e salutare con un alto contenuto di grassi, proteine, vitamine, fibre e minerali. Pertanto, sono un'alternativa fonte proteica facilitare il passaggio a diete sane e sostenibili”.

Il nuovo Acheta e Aplitobio i regolamenti entreranno in vigore alla fine del mese.



pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti