`I ministri spagnoli sottolineano l'importanza della ricerca sui benefici per la salute dell'olio d'oliva - Olive Oil Times

I ministri spagnoli sottolineano l'importanza della ricerca sui benefici per la salute dell'olio d'oliva

Settembre 22, 2022
Daniel Dawson

Notizie recenti

I ministri del governo in Spagna hanno elogiato il ruolo degli studi scientifici sul benefici alla salute di olio d'oliva mentre svelavano i risultati della durata di sette anni Studio CordioPrec.

Pubblicato a maggio, lo studio CordioPrev ha rilevato che in seguito a a Dieta mediterranea è superiore in termini di prevenzione secondaria – interventi che ritardano la progressione di una malattia – di malattia cardiovascolare rispetto a una dieta a basso contenuto di grassi.

Vedi anche:Notizie di ricerca

Mentre numerosi studi hanno dimostrato che la dieta mediterranea è superiore alle diete povere di grassi in termini di prevenzione primaria – ritardando l'insorgenza della malattia – CardioPrev è stato il primo studio a confrontare l'efficacia della dieta in più di 1,000 pazienti con cardiopatia attiva.

Diana Morant, ministro spagnolo della scienza e dell'innovazione, ha affermato che grazie allo studio, "possiamo migliorare le aspettative di vita di molte persone che hanno già subito un incidente coronarico”.

slip-ministri-spagnoli-evidenziare-importanza-della-ricerca-benefici-della-salute-dell-olio-d-oliva-tempi-dell-olio-d-oliva

Luis Planas, ministro dell'agricoltura, della pesca e dell'alimentazione

La ministra ha aggiunto che questo tipo di ricerca, da lei definita "la scienza come bene comune per la società”, richiede molto tempo e investimenti per dare i suoi frutti. Di conseguenza, ha annunciato 3.1 milioni di euro per finanziare 12 progetti approvati e cinque contratti di ricerca.

Planas ha affermato che studi come CardioPrev costituiscono la base degli sforzi per far sì che le future etichette e imballaggi dell'olio d'oliva riflettano il valore nutrizionale del prodotto.

Nella seconda metà del 2023, la Spagna ricoprirà la presidenza dell'Unione Europea e Planas vuole fare delle riforme sull'etichettatura degli alimenti una priorità assoluta. "Lavoreremo in modo che l'olio d'oliva esca nel posto che merita ", ha affermato.

Planas ritiene che la Spagna abbia un grande potenziale per assumere un ruolo di primo piano nella ricerca e nell'indagine sull'alimentazione sana, grazie al ruolo di primo piano del paese come produttore ed esportatore di cibo.

Secondo il ministero, la Spagna è il quarto esportatore agroalimentare dell'UE e il settimo a livello mondiale. Nonostante le aspettative di a raccolto storicamente basso, il paese rimane il più grande produttore mondiale di olio d'oliva con un ampio margine.



pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti