`La promozione di MedDiet è in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite - Olive Oil Times

La promozione di MedDiet è in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite

Dicembre 20, 2021
Simon Roots

Notizie recenti

In una conferenza tenutasi questo mese a Barcellona, ​​la Fondazione per la Dieta Mediterranea ha lanciato la sua iniziativa per conformarsi alle disposizioni delle Nazioni Unite 2030 Agenda.

Adottata nel 2015, l'agenda ha definito 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) con l'obiettivo di raggiungere una crescita economica più forte e sostenibile a livello mondiale.

Vedi anche:Il progetto sulla biodiversità si espande oltre la Spagna

Il presidente della Fondazione Dieta Mediterranea, Francisco Martinez Arroyo, ha affermato che gli SDGs sono allineati con i principi della Dieta mediterranea. Ha anche chiesto un fronte unito contro cui combattere cambiamento climatico.

La conferenza, dal titolo "In che modo la Dieta Mediterranea può aiutare a raggiungere gli SDGs”, si è svolto presso il Palazzo Pedralbes di Barcellona in collaborazione con il governo regionale catalano, a cui hanno partecipato numerosi rappresentanti del governo e partecipanti di importanti organizzazioni del settore privato.

Quest'ultimo gruppo comprendeva Mauricio García Quevedo, direttore generale della Federazione spagnola delle industrie alimentari e delle bevande, e Jordi Valls, direttore generale del Mercabarna, il più grande mercato all'ingrosso di alimenti freschi d'Europa.

pubblicità

Il forum è stato caratterizzato dall'accordo sulla necessità di una maggiore collaborazione pubblico-privato.

José Luis Bonet, presidente della Camera di commercio spagnola, ha richiamato l'attenzione sui benefici strategici della sostenibilità per il settore privato, affermando che genera nuove opportunità di business, promuove una maggiore efficienza operativa nell'organizzazione e consente alle aziende di rafforzare le relazioni con i propri stakeholder.

Martinez ha chiesto di dare un ruolo maggiore ai singoli agricoltori e pescatori che sono alla base della dieta mediterranea, affermando che "devono avere redditività nei loro sforzi e dovrebbero essere parte del processo decisionale dei consumatori”.

Ha inoltre sottolineato la necessità di una migliore etichettatura, compreso l'uso efficace di Denominazioni di origine protette e Indicazioni geografiche protette.

"È importante che i consumatori comprendano la storia di ogni alimento perché la dieta mediterranea non è solo cibo, ma è un modo di intendere l'ambiente, di relazionarsi tra loro, di fruire del consumo locale e stagionale e continuare a trasmettere la nostra storia e il nostro patrimonio culturale ," Egli ha detto.



Olive Oil Times Video Serie
pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti