`La Commissione Europea propone di eliminare le tariffe sugli ingredienti dei fertilizzanti - Olive Oil Times

La Commissione Europea propone di eliminare le tariffe sugli ingredienti dei fertilizzanti

Giu. 25, 2022
Daniel Dawson

Notizie recenti

La Commissione europea ha proposto di ridurre le tariffe su due ingredienti critici utilizzati per produrre fertilizzanti azotati nel tentativo di ridurre i costi di produzione per gli agricoltori del continente.

Secondo Chemanalyst, una società di ricerche di mercato, il prezzo medio dell'ammoniaca è aumentato costantemente negli ultimi anni, passando da circa $ 215 per tonnellata a settembre 2020 a $ 1,200 entro la fine di marzo 2022. Nello stesso periodo, i prezzi dell'urea sono aumentati anche, ma in un modo molto meno drammatico.

L'invasione russa dell'Ucraina, chiusura dei porti cinesi in risposta alle epidemie di Covid-19, l'inflazione e l'aumento dei prezzi del gas naturale sono stati citati dall'azienda come alcune delle ragioni principali dei drammatici aumenti dei prezzi.

Vedi anche:Bruxelles vuole almeno 53 miliardi di euro per l'agricoltura europea nel 2023

Il gas naturale è un ingrediente chiave nella produzione di ammoniaca, mentre la Cina è uno dei maggiori produttori mondiali di urea.

Nel 2021 l'Unione Europea ha importato 2.9 milioni di tonnellate di ammoniaca e 4.7 milioni di tonnellate di urea. Banca Mondiale dati indicano che Russia, Ucraina e Bielorussia sono tra i primi 10 esportatori di ammoniaca anidra e urea nell'Unione Europea.

pubblicità

Sebbene il conflitto in Ucraina abbia gravemente ridotto la produzione di entrambi i prodotti, l'UE ha anche imposto sanzioni di ritorsione ai produttori in Russia e Bielorussia. La Russia ha anche frenato le sue esportazioni di ammoniaca anidra in altre parti del mondo, comprimendo ulteriormente il mercato.

Mentre molti degli altri principali fornitori di questi ingredienti al blocco dei 27 membri beneficiano di accordi di libero scambio con l'UE, una quota sostanziale proviene da altri paesi soggetti a tariffe che vanno dal 5.5 al 6.5 per cento.

"Per aumentare la stabilità dell'offerta, è opportuno ampliare temporaneamente l'ambito geografico dei paesi fornitori oltre a quelli che beneficiano di un accordo di libero scambio, poiché l'offerta è attualmente concentrata in un numero relativamente ristretto di fornitori preferenziali", ha scritto la commissione nella sua proposta .

La Commissione europea ha aggiunto che la riduzione delle tariffe aiuterebbe l'UE a creare un portafoglio più diversificato di importazioni di ammoniaca e urea, che proteggerebbe gli agricoltori dalle fluttuazioni dei prezzi specifiche per regione e renderebbe i prezzi più stabili a lungo termine.

La proposta passerà ora al Consiglio dell'Unione Europea, che aiuta a coordinare l'adeguamento della legislazione europea in ciascuno Stato membro, per la revisione.



Advertisement

pubblicità

Articoli Correlati

Feedback / suggerimenti